In questo articolo si parla di:

Se le provi consapevole che sono le stesse che indossano gli atleti più veloci del Team New Balance, ti senti quasi in obbligo di lanciarti in una nuova sfida col cronometro alla ricerca del personal best.

Sono le nuove Vazee Pace v2, amate e apprezzatissime soprattutto per il loro fit. Una costruzione a calzino che, aderendo perfettamente alla tomaia, fa da “seconda pelle”.

Release del modello di successo Vazee Pace, premiato come “Best in Class” dalla rivista Triathlete Magazine nel 2015, si distinguono per la leggerezza, la linea aerodinamica e il feeling decisamente scattante. Non a caso, sono la punta di diamante di una collezione dedicata ai runner più veloci.

Merito dell’intersuola in REVlite che garantisce una corsa decisamente fluida e reattiva e del drop di soli 6 mm che favorisce la spinta sull’avampiede. A ritmo di ripetuta il divertimento è assicurato, chilometro dopo chilometro.

La tomaia è molto accogliente e confortevole sull’avampiede dove il rivestimento in mesh è ultra-morbido e altamente traspirante, ma soprattutto pri vo di cuciture e rinforzi. Le dita si stendono comodamente trovando uno spazio confortevole e fresco, mentre l’arco del piede è mantenuto saldo grazie a un tessuto intrecciato che caratterizza la parte mediale della scarpa.

Rispetto alla precedente versione, la Vazee Pace v2 ha migliorato la sua durabilità, grazie a un battistrada in gomma leggermente più soffiata sull’avampiede che ne potenzia la longevità, dando anche più energia a ogni passo.

Il modello Vazee Pace v2 si è evoluto anche in nome dello stile con una tomaia dai colori leggeri e leggermente sfumati. È bello averle ai piedi anche solo per passeggiare.

Per leggere la recensione completa scarica il n.9/2016 di Running Magazine.

Manuela Barbieri