È stata presentata la quarta edizione della Wings for Life World Run, l’evento globale di corsa e solidarietà unico nel suo genere che domenica 7 maggio 2017 si svolgerà a Milano e in contemporanea in altre 23 location di tutto il mondo, per raccogliere fondi a supporto della ricerca sulle lesioni al midollo spinale.

Riconfermato il format unico e originale della Wings for Life World Run: i runner partono simultaneamente in tutto il mondo e non esiste un traguardo da raggiungere. La Catcher Car, guidata ogni anno da personaggi d’eccezione dello sport e dello spettacolo, è un vero e proprio traguardo mobile: mezz’ora dopo il VIA! parte all’inseguimento dei runner e, aumentando progressivamente la velocità, li elimina dalla gara una volta superati lungo il percorso. L’ultimo uomo e l’ultima donna che in tutto il mondo vengono raggiunti dallaCatcher Car sono eletti campioni assoluti dell’evento.

E a proposito di campioni assoluti, alla presentazione c’era anche Giorgio Calcaterra (leggi qui la nostra intervista) che l’anno scorso è stato raggiunto dalla Catcher Car “solo” al km 88,44 aggiudicandosi il titolo di campione del mondo della Wings for Life World Run 2016. Sarà proprio lui ad accompagnare i runner alla seconda Wings for Life Running Class, dopo il grande successo della prima con l’ultratrailer Katia Figini. 

Verrà affrontato il tema della resistenza e chi meglio di Giorgio Calcaterra può accompagnare in questo speciale allenamento dedicato ad allungare le distanze? L’appuntamento per l’allenamento gratuito di sabato 18 febbraio 2017 è alle ore 9 al Parco City Life, Piazza Tre Torri, MM5 Fermata Tre Torri.

È possibile registrarsi inviando l’apposito modulo entro il 14 febbraio, le iscrizioni chiuderanno comunque al raggiungimento di massimo 350 adesioni. Chi non riuscisse a rientrare nella Running Class del 18 febbraio usufruirà di una prelazione per la Running Class successiva (11 marzo Massimo Ambrosini, potenza – 22 aprile Genny Di Napoli, tecnica di corsa).