In questo articolo si parla di:

Protezione, supporto e ammortizzazione fino all’ultimo chilometro della RomaOstia. È sulla Cristoforo Colombo – l’arteria che collega la capitale al suo lido naturale – che abbiamo testato per la prima volta in gara la super ammortizzata di Brooks: la nuova Transcend 4 che è la massima espressione della filosofia Run Signature perché si adatta al passo di ogni runner, il cui appoggio, proprio come un’impronta digitale, è unico.

Frutto di un grande sforzo in termini di ricerca e sviluppo e dei continui studi nel campo dell’ingegneria biomeccanica, la nuova Transcend 4 è pensata per garantire una protezione attenta a tutto il corpo, e non solo ai piedi. Merito dell’innovativo sistema Guide Rails, ulteriormente migliorato, che agisce come una sorta di binario, permettendo al tallone, alla caviglia, alle ginocchia e perfino alle anche di trovare e conservare la loro posizione regolare e naturale per tutta la durata della corsa.

Chi è abituato a macinare chilometri sa bene che in uno sforzo prolungato come quello di una mezza maratona è fondamentale avere ai piedi delle calzature iperprotettive e capaci di sostenerlo fino all’ultimo chilometro.

Anche quella sensazione piacevolissima di morbidezza che si sente appena le indossi dura per tutti i chilometri della corsa. Accentuata ancora di più dall’interno felpato in base stretch che avvolge il piede come un morbido guanto, senza però surriscaldarlo.

I benefici di questa super ammortizzata li abbiamo sentiti anche sulla famosa e temuta salita del camping intorno al 10° km dove sono riuscita a tenere lo stesso ritmo. In discesa, quando ho potuto spingere un po’ di più, la Transcend 4 mi ha aiutata invece a mantenere la stabilità.

Promossa a pieni voti anche in termini di stile.

LE CARATTERISTICHE TECNICHE

L’intersuola
Realizzata in Super DNA, brevetto di proprietà, si adatta dinamicamente a ogni passo e a ogni tipo di corsa ed è capace di migliorare l’ammortizzazione del 25% rispetto a qualunque altro modello in circolazione (secondo i dati forniti dall’azienda). La sua particolare costruzione “intelligente” con la Ideal Pressure Zone riesce a disperdere uniformemente l’impatto e a garantire protezione e comfort per tutta la durata della corsa.

La tomaia
Senza cuciture, con stampa in 3D Fit Print che permette di adattarsi alle esigenze dei runner di ogni età, con qualunque tipo di appoggio, e di avere il massimo comfort e una calzata ottimale.

Il rinforzo esterno
Il rinforzo esterno in PeBax, nella parte posteriore della scarpa, riduce il rischio di eccessiva rotazione della caviglia.