In questo articolo si parla di:
29 Maggio 2017

La Run Impossible di Huawei ha portato a conoscere luoghi solitamente inaccessibili ai runner, che hanno osservato la vita frenetica scorrere sotto i piedi in una delle principali stazioni ferroviarie d’Europa e godere di impareggiabili viste a 360° su Milano e sulle Alpi, mentre si corre tra i tetti della città e all’interno del museo di scienza e tecnologia più grande d’Italia. Questi sono i luoghi attraversati correndo con un alleato davvero speciale: l’ultimo smartwatch di Huawei, il Watch 2.

Dopo la partenza da via Solferino, i 200 partecipanti hanno infatti riscoperto Milano da nuove prospettive. I runner hanno avuto la possibilità di correre in esclusiva in luoghi che di solito sono impossibili da esplorare attraverso la corsa, luoghi come il rooftop della Highline Galleria, le navi esposte al Museo della Scienza e della Tecnica o i tetti della Stazione Centrale, con la possibilità di provare live tutte le funzionalità del Watch 2.

Dal design classico ispirato ai cronografi sportivi, il nuovo Huawei Watch 2 è il wearable pensato per il fitness, che anche nei luoghi più inaccessibili si è confermato l’alleato perfetto per gli utenti perché, nella sua versione con sim, permette di lasciare lo smartphone a casa e svolgere attività sportive rimanendo sempre connessi. Anche in movimento, in corsa e in situazioni frenetiche, i controlli touch, il riconoscimento intelligente della voce e le istruzioni vocali permettono poi agli utenti di interagire velocemente con Huawei Watch 2 e di rispondere in modo semplice a qualsiasi messaggio.