Italia popolo di pigri? Fitbit ha steso la classifica dei Paesi più in forma del 2017 (Fitbit Fittest Countries 2017), utilizzando dati aggregati e anonimi del 2016 di 23,2 milioni di suoi utenti in tutto il mondo. L’Italia si piazza al 15° posto, mentre gli utenti di Fitbit dell’Irlanda occupano il gradino più alto del podio attestandosi come paese più “fit”, seguiti da quelli di Regno Unito e Svezia.

Per determinare i paesi più in forma, Fitbit ha analizzato i dati medi di durata del sonno, passi quotidiani, minuti attivi quotidiani, frequenza cardiaca a riposo e gli obiettivi di “promemoria per il movimento” raggiunti. Secondo questi parametri, l’Italia sembra essere più pigra rispetto agli altri, occupando solo il 15° posto, prima di Repubblica Ceca e subito dietro all’Australia. Ma se gli italiani sembrano ancora restii a dedicarsi così intensamente all’attività fisica, la situazione non è migliore negli Stati Uniti che si attestano al 28° posto, superati anche da Israele e Argentina.

In termini di passi fatti, la Spagna è quella in cui si cammina di più, con una media di 9.023 passi al giorno. Noi italiani ci attestiamo al 13° posto per numero di passi medi al giorno (8.292), 731 in meno degli spagnoli e 238 più dei belgi. Nel Regno Unito invece si dorme di più e meglio, con una media di 7 ore e 14 minuti e 44 secondi a notte, mentre in Ungheria dormono in media solo 6 ore, 52 minuti e 37 secondi per notte. Un buon sonno svolge un ruolo fondamentale nella salute e nel benessere generale, dalla protezione contro malattie cardiovascolari, depressione, diabete e obesità, fino a migliorare le funzioni neuro-cognitive, l’umore e persino la longevità.

La classifica dei 20 Paesi più in forma secondo Fitbit

  1. Irlanda
  2. Regno Unito
  3. Svezia
  4. Paesi Bassi
  5. Svizzera
  6. Danimarca
  7. Spagna
  8. Finlandia
  9. Germania
  10. Nuova Zelanda
  11. Austria
  12. Norwegia
  13. Belgio
  14. Australia
  15. Italia
  16. Repubblica Ceca
  17. Portogallo
  18. Giappone
  19. Canada
  20. Francia