L’Enduro Run, il nuovo formato di gara firmato Scott Italia e Fly-Up, ha riscosso successo sia tra i partecipanti che tra gli addetti ai lavori. Running Magazine era presente!

Scott Enduro Run​

Ecco il teaser dedicato alla Scott Enduro Run, il nuovo formato di corsa che è piaciuto e ha convinto! Rivedetevi e rivedeteli 😉 SCOTT Sports

Geplaatst door Running Magazine op dinsdag 8 augustus 2017

Questa prima edizione baciata dal sole ha visto al via numerosi atleti ma anche semplici appassionati di corsa, nel fantastico scenario naturale del Monte Pora Pian del Termen, all’ombra della Presolana.

Tre i settori cronometrati che i partecipanti hanno corso tutto d’un fiato: i big dando spettacolo fermando i cronometri su tempi incredibili e gli amatori provando l’adrenalina di una gara unica nel suo genere in Italia.

Credits: Diego De Giorgi e Fabrizio Servalli

Gli atleti si sono misurati prima in una prova speciale dedicata alla corsa collinare di 1.8 km che ha visto protagonisti il giovane Mattia Tanara del team Scott e Michel Semperboni (Runners Bergamo) che hanno fatto registrare tempi record. La seconda prova speciale prevedeva la salita verso la Cima Pora a 1850 mt. Il primo a percorrere il percorso solo up di 1.2 km e 200 metri d+ è stato sempre il talentuoso Mattia Tanara che ha chiuso in 9:21. Alle sue spalle Matteo Maffeis del Gs. Orezzo in 9:22. Dopo aver ripreso fiato al Rifugio di Cima Pora con vista sul Lago d’Iseo, gli atleti si sono “gettati” nella discesa finale che li ha riportati sotto il gonfiabile in zona arrivo. È stato un vero e proprio show, una corsa senza freni che ha emozionato il numeroso pubblico presente. L’unico a restare sotto il muro dei quattro minuti è stato sempre il giovane Mattia Tanara che si è letteralmente “mangiato” la discesa.

La somma dei tempi registrati nelle tre prove speciali ha decretato i vincitori di giornata. Prima piazza per Mattia Tanara. Sul podio anche Michele Semperboni e Guido Barbuscio. Al femminile successo di Cristina  Sonzogni, portacolori dell’E-Rock Team davanti a Vanessa Passera e Beatrice Stucchi.

Anche il re del Tor des Géants Oliviero Bosatelli (E-Rock Team – Scott) ha preso parte alla competizione, a una settimana di distanza dallo splendida medaglia di bronzo ottenuta all’Orobie Ultra Trail. Ed ecco cosa ci ha detto post-gara.

Anche Oliviero Bosatelli, vincitore del Tor des Géants 2016, oggi ha corso l'Enduro Run!

Geplaatst door Running Magazine op zaterdag 5 augustus 2017