In questo articolo si parla di:
25 Settembre 2017

Bella e dura, ma anche veloce, La 10 di Bardolino che si correrà tra l’entroterra gardesano e il Lago di Garda domenica 8 ottobre 2017.

31 minuti e 17 secondi: è il tempo con il quale il mantovano Marco Salami ha vinto l’edizione 2016 de La 10 di Bardolino, gara internazionale su strada che quest’anno si correrà domenica 8 ottobre e che sarà valida come Campionato Regionale Assoluto e Master 10k.

Reduce da un anno eccezionale, caratterizzato da numerose vittorie e molti podi, Marco tornerà anche nel 2017 a Bardolino, sul Lago di Garda, con, in più, la soddisfazione del terzo posto assoluto ai Campionati Italiani 10k di Dalmine che si sono disputati sabato 9 settembre scorso. 28 minuti e 50 secondi, il suo eccezionale crono a Dalmine che lo ha portato a salire sul podio dietro a Yassine Rachik, primo per soli 5 secondi, e Ahmed El Mazoury che ha preceduto l’atleta mantovano di appena 3 secondi.

Ero andato a Dalmine per vincere – afferma senza mezzi termini Marco – sono soddisfatto del terzo posto, ma anche un po’ dispiaciuto. Arrivare terzo con un crono di 28’50” significa che la gara è stata veramente combattuta e velocissima! Sinonimo che tutto il movimento podistico italiano sta crescendo, e bene!”.

Due gare molto diverse, Dalmine e Bardolino… la prima piatta, veloce e filante, la seconda caratterizzata da saliscendi e completamente immersa tra olivi e vigneti: “La 10 di Bardolino l’ho vinta l’anno scorso, ma tornerò nuovamente quest’anno perché mi è piaciuta molto. Bello partire e infilarsi subito tra le vigne, duro e suggestivo il tratto centrale collinare, unico l’ultimo tratto, corso sulla riva del Lago di Garda”.

Una gara adatta a tutti, questa 10 di Bardolino?

Assolutamente – conferma Marco – è una gara abbastanza dura, certo, ma nella quale si può correre forte, ma val la pena correrla anche solo per lo splendido panorama. Gare con percorsi come questo ti danno una spinta in più ad andare veloci, non come certi ‘piattoni grigi ed infiniti’ immersi in panorami noiosi come… non si può dire!”

Appuntamento, quindi, con Marco e con gli oltre mille atleti attesi, per domenica 8 ottobre a Bardolino per godersi una bella mattinata di sport e divertimento immersi in uno degli angoli più suggestivi della provincia veronese.