In questo articolo si parla di:

L’appuntamento per la EA7 Emporio Armani Milano Marathon è per il prossimo 8 aprile. La diciottesima edizione, presentata a Palazzo Marino, cercherà ancora una volta di sorprendere partecipanti, partner e pubblico con le sue novità.

Lo scorso anno la manifestazione sportiva ha visto un sensibile aumento del numero degli iscritti, fino a sfiorare i 25mila partecipanti complessivi, con un aumento del 43% sui finishers della maratona. Il percorso di Milano Marathon, completamente ridisegnato nel 2015 e rifinito con modifiche mirate anno dopo anno, è sicuramente uno dei punti di forza che lo scorso anno l’ha resa la maratona più veloce d’Italia. Il tracciato, con partenza e arrivo nel centro di Milano, attraversa sia i quartieri del centro storico sia quelli della città contemporanea, e risulta scorrevole grazie a lunghi tratti rettilinei e a un dislivello complessivo davvero ridotto. Inoltre si stanno definendo soluzioni migliorative, in accordo con Comune e ATM, sul fronte della logistica, che consentiranno flussi più lineari, soprattutto per i chilometri iniziali del percorso, in modo da renderli più larghi e scorrevoli, e quindi adatti a consentire il passaggio di un maggior numero di runner senza creare rallentamenti.

Un’altra novità riguarda la Milano School Marathon, la corsa non competitiva organizzata con OPES e dedicata al pubblico più giovane. La manifestazione infatti si sposterà al sabato mattina e si svolgerà presso il City Life, vicino al Marathon Village che anche quest’anno si svolgerà all’interno del MiCo LAB. Oltre all’ormai consolidata modalità di restituzione della metà delle quote raccolte alle scuole partecipanti, la School Marathon 2018 sarà partner del progetto “InDifesa”, sviluppato da Terre des Hommes e sostenuto dal Comune per sensibilizzare contro la violenza di genere.

Sempre confermata la Relay Marathon, anche quest’anno sostenuta e promossa dal Title Sponsor Europ Assistance che offre anche il servizio di assistenza sanitaria, uno degli elementi di eccellenza della manifestazione. Le tre zone cambio (via Pagano / via del Burchiello, viale Caprilli, via Croce) separeranno le 4 frazioni del percorso, ognuna delle quali avrà una lunghezza compresa tra 7 e 13 km. A un mese dall’apertura delle adesioni al Charity Program 2018, avvenuta a metà settembre, il 90% dei pacchetti disponibili è già stato assegnato alle Organizzazioni No Profit che hanno scelto di partecipare a questa grande iniziativa di fundraising, che lo scorso anno ha ampiamente superato il milione di euro di raccolta, ponendo EA7 Milano Marathon ai vertici in Italia tra i singoli eventi sportivi.

Presente alla conferenza stampa anche Linus, grande appassionato di running e sostenitore di lunga data della maratona, che ha segnalato con piacere il progressivo avvicinamento dei cittadini alla gara, in una Milano che anno dopo anno diventa più disponibile e recettiva verso i grandi eventi sportivi di questo tipo.

Le iscrizioni sono aperte: milanomarathon.it