In questo articolo si parla di:

Dopo tanto parlarne, è stato ufficialmente finalizzato l’accordo per l’ingresso di Italmobiliare in Tecnica Group nel corso di una conferenza stampa tenutasi il 30 novembre allo Swiss Corner di Milano. La firma del contratto ha visto un impegno finanziario di 60 milioni di euro destinato a un mix tra aumento di capitale e prestito obbligazionario per Tecnica, in cambio della detenzione del 40% del Gruppo Tecnica.

Un’operazione articolata che ha avuto fin da subito il chiaro obiettivo di rafforzare la crescita dell’azienda. Il Ceo Antonio Dus, ha spiegato così questa operazione: “Un ingresso strategico quello di Italmobiliare in un momento cruciale per il Gruppo. Dopo la riorganizzazione degli ultimi anni, la società ha ripreso con forza la strada della crescita. Se infatti il 2016 ha segnato l’anno di svolta, con un fatturato consolidato di 334 milioni di euro, per il 2017 la pianificazione mira a 360 milioni, anche se i consuntivi parlano già di 370, dato che attesterebbe una crescita pari al 12%. Per questo non ci fa paura oggi prevedere di raggiungere i 500 milioni nei prossimi anni”.

Molto soddisfatto anche Alberto Zanatta, Presidente di Tecnica Group. “Questo accordo rappresenta un passo molto importante per un’azienda come la nostra, da sempre orgogliosa della propria storia di imprenditoria famigliare. In Italmobiliare e nella famiglia Pesenti abbiamo trovato un partner che condivide la nostra passione e visione di impresa”.

Anche per Carlo Pesenti, consigliere delegato di Italmobiliare questo accordo è un grande vantaggio poiché “affianchiamo una delle società italiane leader mondiale nel settore dello sportsystem a cui il nostro gruppo potrà garantire i piani di diversificazione e crescita”.

Nella foto in alto da sinistra: Alberto Zanatta, Carlo Pesenti, Giancarlo Zanatta, Antonio Dus.