In questo articolo si parla di:

La Fiera di Friedrichshafen si sta preparando al prossimo capitolo della sua storia outdoor. Il nuovo format fieristico si svolgerà nelle date dal 17 al 19 settembre 2019. “Authentic, hands-on, groundbreaking”: questo il nuovo claim che vorrebbe rappresentare al meglio la nuova anima di OUTDOOR Friedrichshafen (non più OutDoor, marchio registrato da EOG e la cui fiera come sappiamo sarà organizzata a Monaco di Baviera). Le aziende espositrici, secondo l’organizzazione, trarranno vantaggio soprattutto dagli innovativi “pacchetti” che, oltre allo spazio espositivo, comprenderanno anche la realizzazione dello stand e la ristorazione. Un incentivo alla partecipazione, sempre a detta degli organizzatori, senza la preoccupazione di progettare e realizzare lo stand più accattivante.

Gli stand avranno infatti struttura modulare e vi sarà anche la possibilità, per gli espositori, di usufruire di un servizio di “pensione completa”. Le grandi isole lounge, progettate all’interno delle sale e situate al centro, forniranno un punto d’incontro per il networking e il catering. L’area espositiva occuperà quattro padiglioni (A6, A7, B4, B5), le zone all’aperto adiacenti, nonché il Centro Congressi. Oltre al discorso puramente espositivo, saranno numerose le occasioni di incontro, gli workshop e le conferenze dedicate al B2B. Il periodo di settembre è volutamente stato scelto, spiega il comunicato emesso, lontano dalla campagna vendite in modo che le aziende possano concentrarsi maggiormente su altri aspetti salienti e strategici del marcato outdoor e sul futuro del settore.

Cosa dobbiamo dunque aspettarci da questa nuova fiera? Riuscirà a ritagliarsi il suo spazio o diverrà un piccolo evento unicamente dedicato al mercato tedesco? Non mancano i dubbi e le perplessità, ma come sempre il mercato emetterà la sua sentenza.