In questo articolo si parla di:

Per chi ancora non se ne fosse accorto abbiamo dato il via, sul cartaceo della rivista, ad uno spazio mensile redatto da RadiciGroup e ospitato nella sezione Green. Questo a riprova dell’importanza che il tema sostenibilità riveste per l’intero gruppo. Vi proponiamo di seguito la pillola pubblicata sul numero 12/2019 della rivista, in stampa proprio in questi giorni.

Magliette da running, divise da ciclismo, shorts per il tempo libero: di quanti colori ne esistono? È una domanda che può portare tutti a riflettere su come è possibile arrivare a questo risultato.

Per chi non lo sapesse, facciamo un ripasso di come si dà colore agli outfit sportivi: “tinto capo” è quando si colora un capo già pronto all’uso (una maglietta bianca che diventa fucsia), “tinto pezza” è quando si colora un rotolo di tessuto, “tinto filo” è quando di tinge una bobina di filato grezzo e “tinto in massa” è quando il colore viene aggiunto a monte, nella fase di filatura, quindi il filato “nasce già colorato”.

Una scelta, quest’ultima, che arricchisce il contenuto di sostenibilità ambientale dei prodotti per l’intera supply chain perché riduce drasticamente l’utilizzo di una risorsa preziosa come l’acqua. I fili tinti in massa sono disponibili anche su base poliestere riciclato post consumer: r-Radyarn è inserito nello schema GRS (Global Recycle Standard) promosso dall’organizzazione no-profit Textile Exchange.

Facciamo un esempio con i filati in poliestere: come dimostrato attraverso studi LCA realizzati da RadiciGroup, i filati tinti in massa registrano un ridotto impatto ambientale rispetto a quelli tinti in filo con processo tradizionale. È stato fatto un confronto tra gli indicatori misurati per Radyarn tinto massa con quelli misurati per Radyarn tinto filo che ha evidenziato le seguenti differenze:

– 90% di consumo di acqua

– 50% il valore dell’eutrofizzazione

– 21% la richiesta di energia (GER – Global Energy Requirement)

– 16% le emissioni di anidride carbonica (GWP – Global Warning Potential)

I filati tinti in massa offrono anche ulteriori vantaggi ed eccellenti performance quali:

  • Colore e additivi integrati nella fibra
  • Elevati valori di solidità del colore
  • Elevata ripetibilità del colore
  • Minore rilascio di oligomeri

E tu? Di che colore sei?