In questo articolo si parla di:

Per alzare il sipario sulla settima edizione del Valtellina Wine Trail è stato scelto il palazzo Pirelli a Milano. Una scelta dettata dalla stretta sinergia di intenti con Regione Lombardia: l’evento infatti vuole valorizzare il territorio e le sue eccellenze enogastronomiche.

A fare gli onori di casa ci hanno pensato Martina Cambiaghi (Assessore allo Sport e Giovani), Massimo Sertori (Assessore agli Enti Locali, Montagna e Piccoli Comuni) e Simona Pedrazzi (Consigliere Regionale). A presentare le novità 2019 Marco De Gasperi, campione della corsa in montagna e ideatore del Valtellin Wine Trail. Sponsor tecnico dell’evento sarà nuovamente Hoka One One; un brand leader nel settore del trail running che, legando il proprio nome a quello del VWT, contribuisce a dare ancora maggiore risalto alla manifestazione.

Apertura iscrizioni: primo luglio
In vista dell’apertura iscrizioni, prevista il primo di luglio, sono stati confermati data, gare e numeri. Sabato 9 novembre, sulle distanze di 42, 21 e 12 km, sono attesi intorno ai 2500 trail runner provenienti da ogni parte del mondo.

Orario start: ore 12
Rispetto alla precedente edizione, andata in scena in versione “by night”, le partenze delle due competizioni più lunghe saranno date alle ore 12. Una scelta calibrata sull’esperienza maturata lo scorso anno, che permetterà ai concorrenti di correre nelle ore più calde della giornata godendosi i colori dell’autunno nei filari di Valtellina. Per la 12km, invece, il via sarà dato alle 10 di mattina. Ciò permetterà anche ai runner della prova breve di essere accolti al traguardo con tutti gli onori del caso.

Partnership
Nell’ottica di creare un circuito mondiale che leghi tra loro grandi eventi di trail running e turismo enogastronomico, da quest’anno il Valtellina Wine Trail sarà gemellato con la Ribera Run Experience Spagna del 14 settembre e con la Ribera Run Experience Argentina del 14 dicembre.

Sempre più green
Sport turismo e valorizzazione del territorio non possono che sposare una filosofia green. Un progetto e un’idea che gli organizzatori del Valtellina Wine Trail hanno portato avanti sin dalla prima edizione e che ora si concretizza con l’eliminazione della plastica sul percorso gara, al pranzo e alla cena finale. Proprio così, da quest’anno ogni concorrente sarà munito di un apposito bicchiere con il quale rifocillarsi nei vari ristori disseminati lungo il percorso. In zona arrivo, pranzo e cena saranno invece serviti con stoviglie totalmente biodegradabili. Un piccolo gesto che lancia un messaggio importante.