L’azienda Svizzera, conosciuta per la corsa su strada, lancia Cloudventure Peak e Cloudrock Waterproof.

La prima, totalmente riprogettata, è una scarpa con il dna da competizione. La seconda è il primo modello per l’hiking.

Abbiamo testato entrambi i modelli sui sentieri del Wendelstein, a un’ora circa di auto da Monaco. Oltre alla sensazione di leggerezza, apprezzabile in particolar modo nel modello da trail, ne abbiamo apprezzato anche la comodità. Il piede rimane sempre avvolto senza essere compresso e la punta rimane libera di muoversi all’interno della calzatura senza perdere, tuttavia, di precisione in fase di appoggio.

CLOUDVENTURE PEAK
Reattiva e veloce, è ideale per vertical e corse su brevi distanze dove è richiesta la performance. Il co-fondatore di On, ed ex sportivo professionista, Olivier Bernhard e il suo team hanno voluto questa scarpa da gara competitiva ultraleggera, la cui costruzione interna a calzino offre un sostegno ottimale del piede. Durante la salita, la suola Missiongrip offre tutta la trazione necessaria e, durante la discesa, l’ammortizzazione è assicurata dagli elementi Cloud della suola.

CLOUDVENTURE WATERPROOF
Comoda e stilosa, adatta non solamente al trekking ma anche in città nella stagione più fredda. Stabile, è la prima scarpa da trekking di On. La sua membrana all’avanguardia protegge da vento e acqua pur consentendo una circolazione dell’aria ottimale. Come tutte le scarpe On, Cloudrock Waterproof presenta gli esclusivi elementi “Cloud” sulle suole, insieme alla tecnologia brevettata CloudTech. Una presa sicura su terreni accidentati è assicurata anche dalla suola in gomma Missiongrip, particolarmente aderente che copre gli elementi Cloud.