In questo articolo si parla di:

Nasce #RunToGreen, il progetto legato alla Bologna Marathon del prossimo 1 marzo, nato per rendere l’evento ecosostenibile e per sensibilizzare i cittadini verso tale tematica.

Lo scopo è quello di ridurre l’impatto ambientale della maratona, diminuire l’emissione di anidride carbonica, e incrementare i benefici socio-culturali ed economici dell’evento, attraverso una serie di azioni che vanno dai trasporti, alla raccolta differenziata, all’eliminazione di materiali inquinanti, all’utilizzo di materiali sostenibili, all’economia circolare.

“Da quando abbiamo immaginato la Bologna Marathon 2020, abbiamo pensato a quali azioni mettere in atto per renderla più possibile green ed eco-sostenibile.” – racconta Fabio Cavallari, responsabile marketing e comunicazione dell’evento – “Un team, coordinato da me e da Teresea Lopilato, membro del direttivo della manifestazione, ha lavorato con il Comune di Bologna, con Tetra Pak, Acqua Fiuggi, Grazie Natural, Recooper ed Hera al progetto #RunToGreen, nella convinzione che vada posta la giusta attenzione al tema dell’ambiente.”

Altre aziende stanno dando il loro supporto in tal senso, come Macron, Campani Group, Illumia, Gruppo Tecnocasa, Citrus l’Orto Italiano e L’Angelica. Servirà anche il contributo di tutti i volontari e dei runners in gara.»

In particolare, Acqua Fiuggi, fornitore ufficiale di acqua della maratona, in sinergia con Tetra Pak, ha realizzato le nuove confezioni interamente riciclabili con carta certificata FSC da gestione responsabile delle foreste e plastica di origine vegetale da canna da zucchero.