In questo articolo si parla di:
17 Marzo 2020

Inutile parlare delle difficoltà che il nostro Paese sta vivendo in questi giorni. Una situazione che ci sta costringendo a rivedere le nostre abitudini e a mettere momentaneamente in standby alcune nostre passioni.

Dal canto suo anche La Sportiva si sta impegnando quanto più possibile per contenere l’emergenza, decidendo prima di interrompere l’ attività produttiva del polo di Ziano di Fiemme, e invitando poi i propri ambassador a dare il buon esempio: perché se anche i campioni dell’outdoor restano a casa, allora possono riuscirci tutti.

L’idea, nata per ribadire la forte presa di posizione aziendale, è quella di condividere quotidianamente sui canali Facebook e Instagram La Sportiva contenuti pensati per intrattenere e motivare tutta la community del mondo outdoor, obbligata in casa per le ben note ragioni di sicurezza. Tramite Tamara Lunger, Ludovico Fossali, Stefano Ghisolfi e tanti altri atleti La Sportiva, il brand cerca di rispondere alla domanda più frequente: Cosa fanno gli sportivi quando non possono andare fuori ad allenarsi?

Ed ecco che giorno dopo giorno atleti, appassionati e brand lover hanno iniziato a condividere suggerimenti d’allenamento “domestico”, consigli di lettura, hobby riscoperti e ricette che finalmente sono riusciti a provare, il tutto per diffondere consapevolezza, positività e vicinanza in un momento storico buio e difficile, che ci vuole separati per il bene comune.
Tutti possiamo, anzi dobbiamo imparare ad essere #sportividacasa, perché “uniti, anche se divisi, scaleremo anche questa cima”