In questo articolo si parla di:
9 Aprile 2020

RiminiWellness ha delle nuove date: 28/31 agosto 2020. L’annuncio arriva dall’IEG – Italian Exhibition Group che parla così della fiera che animerà il quartiere fieristico di Rimini, ma anche l’intero territorio.

Parola d’ordine: fiducia. Mood: sicurezza. Protagonisti: il business delle aziende clienti e la coralità dello straordinario pubblico di operatori e appassionati di un evento che, da quindici anni, è leader nel settore del fitness, benessere, sana alimentazione, sport e movimento.

Uno slittamento da maggio a fine agosto per mettere in networking l’intero comparto del fitness e del benessere il tutto nell’assoluta consapevolezza e rispetto dell’emergenza sanitaria. RiminiWellness vuole tornare a parlare comunità professionale degli operatori nel suo complesso e tutta la filiera produttiva.

Continua così in questi giorni l’attività di progettazione da parte degli organizzatori che sono a supporto e al fianco degli espositori quotidianamente, per la creazione di una manifestazione che pone al centro il benessere del Paese.

Sono tante le iniziative e le proposte messe in campo in questi giorni da associazioni, aziende, enti di promozione sportiva e ovviamente il Coni che hanno acceso i riflettori su un settore che si trova a vivere una situazione senza precedenti. Tutte convergono sul tema che lo sport e l’attività fisica, e di conseguenza la filiera, oltre ad un ruolo economico e di occupazione importante per il paese, esprimono anche un autentico valore sociale in termini di educazione a sani stili di vita.

Da anni il settore ha abbandonato una visione prettamente edonistica e si è focalizzato sulla prevenzione dei rischi di obesità, soprattutto infantile, tumori, malattie metaboliche e cardiovascolari. Come del resto riconosciuto incontrovertibilmente dall’OMS.

Quello del fitness è un settore che conta in Italia un giro d’affari di attività sportive non agonistiche stimato in circa 10 miliardi di euro l’anno e che annovera circa 18 milioni di appassionati di fitness, cifra quest’ultima che rende il nostro Paese secondo solo alla Germania nelle classifiche Europee.

Tanto più questa edizione di fine agosto di RiminiWellness intende anche porsi come una grande piattaforma di riferimento con confronti di prospettiva per il settore nel “dopo COVID-19”, condivisione di nuove soluzioni di impresa e di innovativi modelli di business.