In questo articolo si parla di:
24 Giugno 2020

Quest’anno la mitica ZacUP non si farà. La gara simbolo delle Grigne si prende un attimo di pausa e, dopo sette anni, decide di fermarsi per rimettersi in forze.

Il Corona virus ha colpito duro, un gancio che ci lascia tramortiti ma che non ci mette al tappeto – questo il messaggio che arriva dall’organizzazione.

Punto a capo, con una nuovissima gara che avrà luogo nel 2021. La macchina organizzativa del Team Pasturo saluta la ZacUP con un arrivederci al 2022, perchè per il prossimo anno offre una grande novità: la prima edizione della Skymarathon della Grigne, Trofeo alla memoria di Davide Invernizzi. Dopo tanti anni ritornerà infatti  lo storico “sentiero delle Grigne, trofeo Scaccabarozzi”. Percorso che ha visto erigersi a campioni grandi corridori del cielo, Mario Poletti, Fabio Meraldi, Kilian Jornet Burgada, Massimo Colombo, Fabio Bonfanti, Emanuela Brizio, Silvia Serafini, Daniela Gilardi.

Appuntamento il 18 settembre 2021 per la prima edizione della Grigne Skyramathon che con i suoi 42km e (circa) 5.000mt di dislivello porterà gli atleti su e giù per le cime inesorabili e severe delle Grigne (meridionale e settentrionale) in un percorso che premierà tanto la testa quanto le gambe di chi deciderà di percorrerlo.

Per maggiori info leggi QUI