In questo articolo si parla di:

Da oltre 90 anni La Sportiva opera in Val di Fiemme, ai piedi delle Dolomiti, un luogo che da sempre porta con sé una responsabilità sociale e ambientale fortemente sentita non solo all’interno dell’azienda, ma anche dalla comunità locale e i suoi concittadini. Dal 2017, non a caso, il brand si impegna a pubblicare il bilancio sostenibilità, nel quale vengono evidenziate le azioni che ogni anno vengono messe in atto per ridurre gli impatti ambientali e al contempo valorizzare le risorse naturali del territorio a lui circostante. A questo si aggiunge l’impegno, sempre rinnovato, con l’organizzazione internazionale no-profit “1% for the planet” insieme a EOCA (European Outdoor Conservation Alliance), i cui membri contribuiscono a donare almeno l’1% delle proprie vendite a cause sostenibili. Nel pratico il compito de La Sportiva si traduce in metodi e processi di lavoro a basso impatto ambientale, buone pratiche, prodotti eco e certificazioni, ricercando un approccio quanto più possibile rispettoso e green, che ormai ha permeato il modo di produrre e pensare dell’azienda.

Perseguendo questa filosofia, La Sportiva ha indetto un concorso a premi rivolto a tutti i clienti denominato #LaSportivaCares, per favorire la sensibilizzazione dei propri consumatori in materia di sostenibilità e far conoscere la sua politica aziendale in merito. L’iniziativa si svolge esclusivamente online, sul sito ufficiale del brand, dal 1° al 30 novembre. Per partecipare è sufficiente registrarsi con nome ed email e, per rientrare tra i possibili vincitori, è necessario rispondere correttamente ad almeno tre delle cinque domande a risposta multipla. I 10 fortunati saranno estratti a sorte entro il 15 dicembre e si aggiudicheranno abbigliamento marcato La Sportiva.

Le domande del quiz vertono proprio sul programma ecologico sviluppato da La Sportiva, la risuolatura delle scarpette e degli scarponi e l’energia rinnovabile, ma anche il riciclo degli scarti delle materie prime e il fundraising per associazioni che promuovono iniziative per la protezione ambientale.

Per avere maggiori informazioni sugli argomenti dei quesiti, vi consigliamo di seguire i post che saranno pubblicati sugli account social del brand durante il mese di novembre (Facebook e Instagram). Per partecipare subito al concorso, invece, basta cliccare su questo link.