In questo articolo si parla di:
13 Gennaio 2021

ASICS continua a perseguire il suo impegno affinché le persone sperimentino il potere di trasformazione dello sport, non solo sul corpo ma anche sulla mente. Dal 1949, periodo in cui il fondatore, Kihachiro Onitsuka, ha osservato quanto lo sport abbia avuto la capacità di portare speranza e di risollevare il Giappone del dopoguerra, la filosofia “Moving Minds” in periodo di pandemia oggi è più attuale che mai.

La ricerca 

A tal proposito, in questo anno, il brand intraprenderà un progetto di ricerca sull’impatto positivo dello sport sul benessere mentale, utilizzando tecnologie biometriche all’avanguardia. In vista del lancio completo del progetto di ricerca, ASICS ha anche condotto uno studio di fattibilità coinvolgendo come base per il confronto un gruppo di atleti d’élite – tra cui Beth Potter, atleta olimpica britannica e campionessa europea di triathlon – e i cosiddetti “everyday athletes”, chi vive lo sport quotidianamente.

Lo studio ha misurato una serie di percorsi cerebrali noti per influenzare gli elementi emotivi e cognitivi del benessere mentale. Inoltre, ha scoperto che dopo un breve periodo di attività fisica, gli everyday athletes hanno sperimentato un miglioramento emotivo generale e fino al 29% nella loro capacità di far fronte allo stress e un aumento fino al 18% nel loro livello di rilassamento.

Hanno anche riportato un calo significativo delle emozioni negative come la frustrazione (fino al 135%) oltre a risultare fino al 28% meno inclini a prendere decisioni avventate e reagire negativamente a sfide o cambiamenti. Per quanto riguarda i percorsi cerebrali associati a prestazioni cognitive, gli everyday athletes hanno registrato un significativo miglioramento dopo una breve attività sportiva.

Ciò include un aumento fino al 26% della velocità di elaborazione del cervello, un miglioramento fino al 21% della memoria e una riduzione fino al 58% dei livelli di stress cognitivo, dei quali alcuni sintomi sono ansia, dimenticanza e disorganizzazione. È interessante notare che sia i miglioramenti emotivi che cognitivi siano stati maggiori tra “gli atleti di tutti i giorni” rispetto a quelli d’élite.

#SunriseMind 

La nuova campagna del brand invita le persone di tutto il mondo a iniziare il nuovo anno facendo attività sportiva alle prime luci del giorno non solo per diffondere la positività e aumentare la propria consapevolezza, ma anche per raccogliere fondi. Centinaia di atleti, ambassador e dipendenti ASICS aderiranno e faranno sport all’alba e condividendo un loro selfie utilizzando l’hashtag #SunriseMind: ad ogni hashtag utilizzato ASICS farà una donazione a Mind, associazione che si occupa di salute mentale, per finanziare la ricerca sull’importanza della salute mentale nello sport e i servizi di supporto per le persone che soffrono di questi problemi.

“Sappiamo che il Covid-19 ha messo ancora più pressione sulla ricerca di benessere di milioni di persone. Sappiamo e crediamo anche che lo sport e il movimento possano risollevare gli animi e aiutare le persone a sentirsi meglio. Per noi, il 2021 significa enfatizzare il potere unico dello sport per trovare un equilibrio psico-fisico. Questo percorso inizia con l’incoraggiare le persone, ovunque si trovino, a muoversi con noi al sorgere del sole e continueremo a coinvolgerle durante tutto l’anno, valorizzando inoltre il messaggio che rappresenta le nostre origini: Anima Sana In Corpore Sano”. Gary Raucher, evp categories di ASICS EMEA

Sunrise Red Collection 

La nuova collezione, declinata sui principali key style del brand, come GEL Nimbus 23, GEL Resolution 8 e GEL Quantum 360 6, si presenta nel suggestivo colore Sunrise Red, e nella linea running comprende anche i modelli Novablast e GEL-Kayano 23.