In questo articolo si parla di:
15 Febbraio 2021

Brooks Running segna una crescita del 10% nel mercato EMEA, con conseguente guadagno di quote di mercato. 

Già nella prima metà dell’anno, Brooks è riuscita mantener ricavi pari a quelli registrati nel 2019 nonostante il lockdown e le conseguenti chiusure dei negozi, in particolare nei mercati meridionali (Francia, Italia e Spagna).

Nella seconda metà del 2020, Brooks ha registrato invece una performance positiva, registrando una crescita del 19% in tutta la regione. Questo anche perché, in un anno così particolare, la corsa è stata vista come lo strumento più semplice e a portata di mano per mantenere la salute fisica e mentale, acquisendo così migliaia di nuovi appassionati.

Nel 2020 abbiamo operato con grande chiarezza di intenti, concentrandoci sulla salute e il benessere dei nostri team, connettendoci e lavorando a stretto contatto con tutta la community, ha dichiarato Matthew Dodge, amministratore delegato di Brooks Running EMEA. Abbiamo assistito a una crescita costante della comunità dei runner che ha sicuramente guidato la nostra attività nei mercati chiave. Tante persone si sono avvicinate alla corsa, probabilmente perché considerata uno dei modi più semplici per stare bene ed essere felici, e questo ci ha dato la possibilità di aiutarle a ritrovare la parte migliore di loro stessi, che è proprio l’obiettivo che vogliamo raggiungere. Siamo davvero entusiasti che i runner continuano a scegliere Brooks, e noi continueremo a lavorare sodo per mantenere la nostra promessa nel creare i migliori prodotti per la corsa di sempre”.

L’incremento si è registrato attraverso tutti i canali di distribuzione, dal retail al canale e-commerce Brooksrunning.com. “È stato importante per noi avere una strategia multicanale, ma crediamo fermamente che i rivenditori specializzati svolgano un ruolo cruciale nel mercato. È stato incoraggiante vedere che tutti i nostri retailer hanno ottenuto buoni risultati e hanno aiutato i runner locali nelle loro comunità a trovare il necessario per la corsa in base alle proprie esigenze”, ha aggiunto Matthew Dodge.

Nell’anno appena terminato Brooks ha introdotto con successo diversi nuovi modelli di calzature, tra cui Hyperion Tempo e Hyperion Elite dedicate alle corse da gara e nuovi modelli da trail come Catamount BlueLine e Divide.

La crescita complessiva di Brooks è stata guidata dai modelli storici Ghost e Adrenaline GTS, che sono cresciuti rispettivamente del 24% e del 28%. Il marchio ha stabilizzato la sua categoria di abbigliamento nel 2020, raggiungendo una crescita annuale dell’8% che è stata guidata dal successo della collezione Run Visible, la linea progettata in collaborazione con 3M e pensata per rendere visibili i runner anche in condizioni di scarsa visibilità.

Nel corso dell’anno, inoltre, Brooks ha introdotto politiche, strumenti e piani di comunicazione per sostenere il benessere e la connessione dei dipendenti. Negli ultimi 12 mesi, il numero di dipendenti attivi di Brooks ha superato i 1.000, con un incremento di 100 dipendenti a livello globale.