In questo articolo si parla di:
22 Febbraio 2021
Sono due le gare off-road che nel mese di luglio vedranno protagonista Limone Piemonte.
Si inizierà il 4 luglio con la quindicesima edizione del Cro Trail, già Gran Raid du Cro Magnon, gara storica di trail running tra le più conosciute del panorama internazionale, che vanta, tra i vincitori, importanti nomi di spicco tra i più grandi rappresentanti di tutti i tempi di questa specialità: Marco Olmo vincitore di ben sei edizioni, Pablo Barnes, Sherpa Dawa e Michele Graglia per citarne alcuni.
Due le distanze, entrambe riconosciute ITRA. Il percorso di 48 km con 3540 m di dislivello positivo, avrà partenza da Vernante e arrivo a Limone Piemonte (CN), e assegna 3 punti ITRA. Prevista anche distanza media di km 23 l’half Cro Trail. La novità di quest’anno è l’inserimento della categoria “Epica”, per tutti i partecipanti che correranno la distanza lunga con abbigliamento d’epoca, rigorosamente del secolo scorso: scarpe, calze, pantaloni, maglia o canotta, zaino, bastoni e borracce. Iscrizioni a questo link.
Il 31 luglio 2021 si svolgerà invece la decima edizione dell’Iron Trail La Via Dei Lupi 11.4, gara di corsa in montagna che per il 2021 sarà anche valida come prova unica di Campionato Italiano di corsa in montagna UISP.Nata sulle ceneri della “lunga” e storica gara di due giorni di 80 km dei primi anni 2000, la più breve (11,4 km con un dislivello positivo di 650 metri ed altrettanti in negativo) ma sempre impegnativa e spettacolare prova di corsa in montagna, prende il via abitualmente dalla centrale Piazza del Municipio di Limone Piemonte con arrivo sempre presso la prestigiosa e caratteristica piazza.

Il percorso attraversa buona parte del centro cittadino per poi salire attraverso il caratteristico “Viasol” sino sulle piste da sci della Riserva Bianca e ridiscendere quindi verso il traguardo correndo nel Vallone San Giovanni.

Competizione per tutti, tanto per i neofiti quanto per gli atleti più esperti, caratterizzato da un percorso sicuro, ben segnalato e con diversi punti di controllo e soccorso che rende la gara adatta anche a che si accinge al “battesimo” del trail.