In questo articolo si parla di:

Martedì 23 febbraio si è tenuta la conferenza stampa di SCARPA dove sono state presentate le collezioni FW 21/22 dedicate alle varie discipline. Dallo scialpinismo al trail running, includendo climbing e trekking tra sostenibilità, tecnica e innovazione.

Ad aprire la conferenza sono stati il presidente Sandro Parisotto e l’amministratore delegato Diego Bolzonello, che hanno offerto una panoramica dei principi che guidano SCARPA nel suo agire. Tra questi sicuramente un posto di rilievo ha la sostenibilità, che si concretizza nel 2021 nel Green Manifesto, l’impegno programmatico dell’azienda per enunciare i propri principi sostenibili e concretizzarli in nuove iniziative (troverete un’intervista approfondita su questo argomento nel numero 2 di Outdoor Magazine). Il concetto per il brand non è solo realizzare prodotti con materiali eco-friendly, come nel caso del Pebax Rnew impiegato per alcuni scarponi, nel rispetto della natura ma anche per gli interlocutori dai dipendenti/collaboratori, ai consumatori e fornitori. E significa anche sostenere imprese, in particolare quella dei nepalesi in cima al K2 in invernale: un popolo che ha sempre avuto, come missione, portare in vetta alle montagne più alte del mondo altri alpinisti che oggi ottengono il loro riscatto. A raccontarlo è stato proprio Nirmal Purja, ambassador SCARPA, in videocall durante questa conferenza digitale.

La pandemia ha portato con sé molti aspetti negativi, ma d’altro canto ha fornito una spinta importante al mondo dell’outdoor che SCARPA ha colto come opportunità, sviluppando prodotti in grado di rispondere alle esigenze di tutti gli appassionati, anche neofiti. Parisotto e Bolzonello confermano in particolare il trend in forte crescita dello scialpinismo e, di conseguenza, anche di competitor provenienti da altri settori. “Molti marchi dello sci alpino stanno presentando proposte per questa disciplina e ci prendono come punto di riferimento”, ha dichiarato Bolzonello.

A seguire sono intervenuti i category manager delle varie aree per parlare di tutte le novità (descrizioni dettagliate sulla nostra guida prodotti Preview 21/22 in allegato ai numeri di Outdoor Magazine 1 e 2). Nello specifico Massimo Pellizzer ha presentato le anticipazioni per lo scialpinismo, Marco De Gasperi quelle del trail running, Heinz Mariacher quelle del mondo climbing e Francesco Favilli per il mondo trail e  approach.

  • Approach: Rapid GTX e Spirit Evo
  • Backpacking & hiking: Rush Trek GTX

  • Climbing: Chimera e Quantic

  • Skiing: Alien, Alien 1.0, Alien 4.0, F1 LT (donna), Gea, Gea RS, Maestrale, Maestrale RS e Maestrale XT