In questo articolo si parla di:

A introdurre Mach 4, il nuovo modello del brand, è stato Alessio Ranallo, responsabile marketing e comunicazione di Artcrafts International e distributore del marchio in Italia.

In primis Ranallo ha illustrato la situazione del mercato running in questo periodo di disagi, dove però la disciplina ha goduto di una posizione di centralità, con l’avvento di molti neofiti. In particolare ha parlato della forte crescita di HOKA ONE ONE a livello globale, con un + 83.2% nel penultimo trimestre (luglio-settembre 2020) e un + 52.1% nell’ultimo trimestre (ottobre-dicembre 2020).

La strategia marketing in Italia rispecchia a pieno la filosofia del marchio, ed è quella dell’inclusione di tutti i nuovi runner nella community, per un approccio consapevole alla corsa e per una cultura dei prodotti di qualità. Proprio per questo il brand ha avviato la seconda edizione di “Time To Run Together”, una piattaforma dove i campioni protagonisti, Franco Collé, Alex Baldaccini e Alessandro Degasperi, hanno strutturato un programma di allenamento suddiviso in vari livelli, adatto quindi sia al neofita che al runner evoluto.

I dati delle vendite in Italia sono ancora da definire, ma Ranallo introduce i risultati della nostra esclusiva inchiesta “La carica dei 101” (divisa in due puntate che potete leggere sfogliando Running Magazine qui e qui), in cui, nell’intervista ai 101 negozianti, è emerso come HOKA ONE ONE sia il marchio più ricercato nel mondo trail (dal 2018) e al secondo posto nel mondo road, e come risulti in assoluto il “marchio rivelazione dell’anno” tra i dealer.

Il punto di forza del brand è proprio questo: un posizionamento unico che lo vede protagonista nei mercati di entrambe le discipline, trail e road running.

Del resto nell’ultimo anno, HOKA ONE ONE, conosciuta per le scarpe iper ammortizzate come la Bondi, ha lanciato sul mercato una vasta gamma di modelli: dalla Carbon X 2 con piastra in carbonio, alle nuove edizioni delle stabili Gaviota e Arahi, alla Rincon fino ad arrivare al mondo dell’hiking con le Tennine Hike.

In questo modo qualsiasi tipo di runner può trovare risposta alle sue esigenze, sia in negozio che online.

In ultima si aggiunge la Mach 4, lanciata ufficialmente il primo marzo proprio durante la press conference. La scarpa è molto leggera, veloce e reattiva, senza rinunciare al confort e all’ammortizzazione tipica del marchio. Viene paragonata alla Carbon X 2 per quella sensazione di corsa spinta, pur non avendo la piastra in carbonio.

Si caratterizza per il collarino della caviglia che nella parte posteriore si prolunga fino al tendine d’Achille, sia per una questione di facile calzabilità, sia come elemento protettivo. La tomaia a due strati fornisce più leggerezza alla scarpa, comfort e traspirabilità. L’intersuola include la tecnologia Profly e la suola è in EVA gommata.

La tipica geometria curva della suola (metarocker) viene anticipata in corrispondenza dell’avampiede per fornire fluidità all’appoggio. Alla press conference è intervenuto anche Alessandro Degasperi. Il campione di triathlon, in qualità di ambassador del brand e tester del modello ha fornito una recensione live della Mach 4.

hokaoneone.eu/it