EthicSport ha presentato la squadra che parteciperà alla EcoMaratona del Chianti Classico, gara che si svolgerà dal 15 al 17 ottobre nella provincia di Siena.

Gli atleti del Team EthicSport che prenderanno parte alla nuova edizione saranno sei, oltre al capitano Giorgio Calcaterra.

Il team di ambassador sarà composto da Alberto VenturelliElena Simeone, che gareggeranno al Trail del Luca di 13 km, da Davide D’Aiello e Franco Novello che si cimenteranno nella 21 km del Chianti Classico Trail e infine sulla distanza regina di 42 km ad accompagnare Calcaterra ci saranno Gaetano Campana e Giovanni Brattoli.

La maratona, giunta all’edizione numero quattordici, offre agli atleti un percorso unico con una cornice paesaggistica ed eno-gastronomica straordinaria.

La parola ai protagonisti

Gli ambassador del team italiano provengono da mondi e da esperienze diverse, ma sono uniti da una passione comune: l’amore per la corsa e per lo sport in generale.

Alberto Venturelli, maglia azzurra e plurimedagliato ai Campionati Mondiali di Retrorunning ha affermato: “Partecipare a una corsa tradizionale è una bella sfida e debuttare all’EcoMaratona del Chianti Classico è emozionante essendo uno dei territori più belli d’Italia”.

Elena Simeone, personal trainer e preparatore atletico in sport di endurance, catapultata sul terreno di corsa dopo tanta esperienza in acqua, ha evidenziato: “Ho subito un brutto incidente e la prospettiva di riprendere a gareggiare in occasione della EcoMaratona del Chianti Classico è un grande stimolo. Sono convinta che vivrò quella gioia intensa che provo quando corro immersa nella natura, per di più in un paesaggio unico al mondo”.

Davide D’Aiello, atleta catanese con grande esperienza nella corsa in montagna, sulla voglia di tornare a gareggiare ha affermato: “Vorrei partecipare all’evento perché mi piace correre nella natura e perché potrò godere di uno dei territori più rinomati della Toscana. Inoltre è bello finalmente tornare ai nastri di partenza di una gara, dopo il periodo di stop dovuto all’emergenza sanitaria”.

Anche Franco Novello, imprenditore torinese, triatleta e amante dei trail si è soffermato sull’evento di ottobre dichiarando: “Parteciperò al Chianti Classico Trail perché ho la certezza che quei paesaggi siano belli da mozzare il fiato, amo la natura e non vedo l’ora di viverla di corsa”.

Il milanese Gaetano Campana è un runner di lunga distanza e si definisce “impiegato di giorno e runner lento di sera”. Sulla volontà di partecipare alla gara come ambassador ha evidenziato: “Ho iniziato a correre circa cinque anni fa e il ricordo più bello che ho è quello della 100 km del deserto in Tunisia, un vero spettacolo. Ho aderito all’invito a partecipare all’evento toscano perché è un territorio meraviglioso e voglio godermelo durante la corsa”.

Infine, Giovanni Brattoli, pisano di nascita, ma residente in Lombardia ha dichiarato: Ho scelto di partecipare all’EcoMaratona del Chianti perché si svolge nella mia Toscana e perché ho visto che il percorso gara è stupendo”.