In questo articolo si parla di:

Dal 16 aprile è disponibile la nuova collezione di scarpe e abbigliamento sostenibili di ASICS, pensata per coloro che vogliono mantenere il proprio impatto ambientale basso, pur continuando ad allenarsi intensamente. Realizzato attraverso processi produttivi basati sul principio della circolarità (per creare nuove scarpe sono state infatti utilizzate cinque tonnellate di scarti tessili, l’equivalente di 25 mila t-shirt), l’Earth Day Pack comprende alcuni tra i modelli di scarpe più famosi prodotti dell’azienda giapponese: Gel-Nimbus 23, Glideride 2 e Gel-Lyte III sono già disponibili, mentre a fine mese arriveranno anche Skycourt e Tarther Blast.

La percentuale di materiali riciclati utilizzati in ciascuno dei prodotti dell’Earth Day Pack varia a seconda della categoria. Per le scarpe da corsa, almeno il 30% della tomaia della scarpa è in poliestere; per lo sportstyle, almeno il 40% del materiale primario della tomaia della scarpa è in poliestere; per le scarpe da tennis, almeno il 40% della rete di base della tomaia della scarpa è in poliestere.

Non solo i materiali. Un’altra prova tangibile dalla bassa impronta ecologica della collezione è rappresentata dalla linguetta delle scarpe che utilizza la tintura in massa (in inglese, solution dyeing), una tecnologia a risparmio energetico in grado di ridurre le emissioni di CO2 del 45% e di ridurre la quantità di acqua utilizzata del 33% rispetto ai tradizionali processi di tintura.

Yasuhito Hirota, presidente e direttore operativo di ASICS, ha dichiarato: “Fin dalla nostra fondazione nel 1949, lo scopo di ASICS è stato quello di aiutare le persone ad ottenere una Mens Sana in Corpore Sano. Per raggiungere questo obiettivo è però necessario avere un Pianeta sano su cui vivere. Ecco perché vogliamo fare la nostra parte nella costruzione di un’economia circolare che aiuti a ridurre le emissioni di CO2 e mantenere il riscaldamento globale sotto i 1,5°. Solo l’1%* dei rifiuti tessili del mondo viene riciclato, mentre oltre il 70% dell’abbigliamento finisce nelle discariche o negli inceneritori. Continuando a migliorare il processo di produzione di tutte le nostre categorie di prodotti saremo in grado di costruire un’economia circolare e mitigare l’impatto del cambiamento climatico.”

Anche il design del nuovo Earth Day Pack si fa portavoce del concetto di sostenibilità ambientale. Ogni prodotto è infatti caratterizzato dalla presenza di un piccolo girasole e una serie di semini che stanno a rappresentare l’impegno costante di ASICS nel raggiungere un futuro sempre più luminoso. Le due frecce al centro rappresentano l’intenzione dell’azienda nel contribuire a costruire un’economia circolare.

* Ellen MacArthur Foundation, A new textiles economy: Redesigning fashion’s future, 2017 (www.ellenmacarthurfoundation.org/publications).