In questo articolo si parla di:

Si chiama “Keep Clean and Run for Peace” ed è quell’impresa che ha visto protagonista Roberto Cavallo e ben 416 km con 37.000 metri di dislivello lungo la Linea Gotica, iniziata a Montignoso (MS) e conclusa ieri a Rimini.

Questa volta non si è trattato solo di correre, ma anche di combattere contro il littering, ovvero quella brutta abitudine che consiste nel gettare e abbandonare i rifiuti nelle aree pubbliche invece di sfruttare i cestini. Ci sono voluti sette giorni totali perché Roberto corresse dalle spiagge del Tirreno a quelle dell’Adriatico, percorrendo i sentieri dell’Appenino tosco-emiliano, portando un messaggio di pace e un sacchetto vuoto per raccogliere i rifiuti abbandonati, insieme all’inseparabile coach Roberto Menicucci.

Tra gli sponsor tecnici di questa iniziativa figura Montura.

Si è trattato della settima edizione di Keep Clean and Run for Peace (KCR), in occasione dell’evento di lancio della campagna europea di sensibilizzazione ambientale Let’s Clean Up Europe.

Lo scorso anno furono attraversati il Cadore, il Carso e i territori simbolo della Prima guerra mondiale. Quest’anno il percorso prescelto per riproporre il messaggio di pace proprio della KCR è stato quello della linea Gotica, ovvero una vera e propria linea difensiva risalente al 1944, costruita dai militari tedeschi per evitare che gli Alleati arrivassero in Pianura Padana. Montignoso, Sant’Anna di Stazzema e Marzabotto sono solo alcuni dei luoghi chiave di questa edizione, luoghi dove la Resistenza ha lottato strenuamente durante la Seconda guerra mondiale.

Le amministrazioni dei comuni coinvolti dal progetto hanno dimostrato una forte sensibilità verso le questioni ambientali, accogliendo gli eco-atleti e in molti casi organizzando anche azioni di pulizia e incontri con le scuole, nel rispetto delle restrizioni e delle misure anticontagio.

Roberto Cavallo e il team di “Keep Clean and Run” sono stati accolti a Rimini da Emma Petitti, presidente dell’Assemblea Legislativa della regione Emilia-Romagna, Anna Montini, assessore all’ambiente e allo sviluppo sostenibile del comune di Rimini e Alessandra Astolfi, group brand manager green and technology division di IEG Group, nella cornice del polo fieristico, dove ogni anno ha luogo Ecomondo, la più importante fiera europea riguardo l’economia circolare, nonché sponsor del “Keep Clean and Run”.

Poi i presenti hanno accompagnato Roberto Cavallo negli ultimi sei km che lo separano dal mare Adriatico, chiudendo così i sette giorni di trail.

Non appena elaborati, gli organizzatori della corsa forniranno i dati sul monitoraggio effettuato dal naso elettronico circa la qualità dell’aria e sui rifiuti raccolti durante i sette giorni di manifestazione.

“Un grande grazie a tutte le amministrazioni locali che mi hanno accolto, raccontandomi momenti ed episodi della nostra storia legata alla fine della Seconda guerra mondiale e alla linea gotica. Grazie a chi mi ha fatto conoscere luoghi ed episodi della storia meno recente, da Dante a Giotto, e a chi mi ha raccontato le bellezze dei luoghi, dalle Apuane alle foreste casentinesi. E un grazie particolare a tutti coloro che hanno pulito un pezzo di questo itinerario con noi, organizzando azioni di raccolta sul territorio. Non nascondo una certa emozione per la possibilità di tornare e incontrare i ragazzi nelle scuole nel comune di Grizzana Morandi”, racconta Cavallo.

(Credits photo © Stefano Jeantet)