Prende il nome di “Contribute” il report di sostenibilità del Gruppo Oberalp, ormai alla sua sesta edizione e appena pubblicato.

In esso vi sono riportati i più importanti temi del 2020: la gestione delle sostanze chimiche, la tutela dei diritti umani e la circolarità. Il gruppo e i propri sei marchi per gli sport di montagna – Salewa, Dynafit, Pomoca, Wild Country, Evolv e LaMunt – hanno anche sviluppato un pratico digital handbook che raccoglie consigli pratici per effettuare scelte sostenibili anche in montagna.

Gestione delle sostanze chimiche

Una delle priorità del Gruppo Oberalp è garantire che i propri prodotti siano ottenuti con le migliori tecnologie disponibili e, allo stesso tempo, utilizzando sostanze chimiche che siano sicure per l’uomo per l’ambiente. Adottando volontariamente requisiti e standard più severi di quelli imposti dalla legge, la Oberalp Chemical Policy guida la valutazione di conformità di fornitori e materiali.

Nel 2020 l’azienda altoatesina ha condotto più di 4.500 test chimici presso laboratori esterni. Una delle maggiori criticità per l’industria dell’outdoor è l’utilizzo delle sostanze PFC (perfluorocarburi) per i trattamenti di idrorepellenza e oleorepellenza.

“Siamo determinati a sostituirli e cerchiamo costantemente alternative per ridurre il nostro impatto sull’ambiente, continuando al contempo a tutelare i nostri consumatori. In questo campo siamo stati in grado di fare importanti progressi sia nel settore dell’attrezzatura sia dell’abbigliamento”, ha spiegato Alexandra Letts, sustainability manager di Oberalp.

Il Gruppo Oberalp ha ottenuto importanti traguardi nell’eliminazione dei PFC:

  • nel 2019 tutte le pelli Pomoca sono diventate PFC-free;
  • così come tutti i tessuti laminati con membrana Powertex dell’abbigliamento Salewa dal 2020;
  • allo stesso modo anche la collezione di LaMunt è 100% priva di PFC.

Stabilimento in Bangladesh (Credits photo © Altripiani.org)

Verso una produzione più sicura ed equa

Nel 2021 l’organizzazione non-profit “Fair Wear Foundation” (FWF) ha conferito al Gruppo Oberalp il titolo di “Leader” per il quinto anno consecutivo. Questo prestigioso riconoscimento viene assegnato ai marchi che stanno svolgendo un lavoro particolarmente rilevante e che operano a un livello avanzato per garantire il miglioramento delle condizioni di lavoro nell’industria tessile.

“Fair Wear è un giudice severo ma di grande motivazione, perché ogni anno ci sfida a fare un passo avanti”, ha continuato Letts. Il benessere delle persone viene prima di tutto e nella nostra azienda è al centro dell’attenzione; questo vale anche per tutti coloro che sono coinvolti nella produzione dei nostri prodotti, non solo per i nostri collaboratori negli uffici e nei nostri negozi”.

Una comunicazione trasparente e onesta è importante per il Gruppo Oberalp e i suoi marchi. Essere trasparenti significa molto più che semplicemente indicare in che parte del mondo avvenga la produzione. Si tratta di creare un rapporto sincero con i consumatori e di condividere con loro le informazioni per poter identificare, risolvere e prevenire i problemi legati ai diritti umani nella catena di approvvigionamento. Come parte di questo viaggio verso una comunicazione più trasparente, Oberalp pubblica un social report annuale.

Inoltre, dal 2019, il marchio Salewa ha lanciato una piattaforma con foto e informazioni sugli stabilimenti dove vengono realizzati i propri prodotti e che è possibile visitare cliccando qui.

Servizio di riparazione (Credits photo © Oberalp)

Circolarità

Nel 2020 il Gruppo Oberalp ha continuato il proprio percorso verso la circolarità, incorporando processi che permettono di abbandonare l’economia lineare del “take-make-dispose”, che abbiamo vissuto fino a ora, a favore di un’economia circolare.

Dal design dei prodotti all’allungamento del loro ciclo di vita, nel 2020 sono stati fatti passi significativi in questa direzione. Per esempio progettando assemblaggi smart che permettono lo smontaggio e la riparazione, aumentando la disponibilità di pezzi di ricambio e offrendo servizi di ricondizionamento e riparazione per garantire la longevità dei prodotti dei marchi del Gruppo Oberalp.

Inoltre dal 2019 Dynafit offre una garanzia a vita per i propri attacchi da scialpinismo e la estenderà ad altre categorie di prodotti. Salewa offre una gamma di pezzi di ricambio, mentre Evolv è famosa per il suo servizio di risuolatura. Per tutti i prodotti tessili e le calzature, l’azienda offre servizi di riparazione sia internamente sia tramite partner esterni.