In questo articolo si parla di:

Per il settimo anno si rinnova la Venicemarathon Charity Program, un’iniziativa di raccolta fondi promossa dalla Maratona di Venezia insieme alla piattaforma di crowdfunding Rete del Dono, grazie al quale sono stati raccolti complessivamente oltre 1.000.000 euro. Attraverso questa iniziativa, decine di associazioni no profit e onlus colgono l’occasione del prestigioso appuntamento internazionale della maratona per sensibilizzare atleti e pubblico e raccogliere fondi utili ad importanti cause e progetti.

In poche ore dall’apertura, il charity program legato alla 35esima edizione della maratona di Venezia (che si terrà il prossimo 24 ottobre) ha già raccolto 4.500 euro. Il meccanismo di raccolta è molto semplice e si basa sul principio del personal foundraising, dove i runner diventano ambasciatori di un progetto solidale e si attivano per raccogliere fondi tra amici e parenti. Le donazioni sono libere e chiunque può scegliere di sostenere il progetto che preferisce.

Tra i progetti presentati ce ne sono molteplici e di diversa natura. Come quelli di respiro internazionale, per esempio la costruzione di pozzi d’acqua in Uganda promossa da Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo, e la lotta globale alla Poliomielite del Rotary 2060. Ma non mancano altri progetti di carattere nazionale legati alla prevenzione e ricerca dei tumori al seno come Fondazione AIRC, all’inserimento nel percorso educativo-sportivo di oltre 400 piccoli atleti più bisognosi nelle città di Roma, Milano, Napoli, Torino, Bergamo e Trento promosso da Sport Senza Frontiere onlus, alla ricerca nel campo della biologia, della medicina rigenerativa e delle cellule staminali per Fondazione TES curata da Avis Veneto, per il sostegno di portatori di mutazioni genetiche BRCA con aBRCAdaBRA Onlus oppure per promuovere corsi di Medicina Narrativa per il personale che opera all’interno di Rsa con RacconTiamo con Francesca.

E, infine, i progetti ancora più territoriali, collegati a realtà locali come: l’acquisto di strumenti e attrezzature per la nefrologia pediatrica di Padova (Fondazione Salus Pueri), un sostegno economico a favore delle donne veneziane vittime di violenza (Iside Cooperativa Sociale), sostenere la ricerca delle malattie oculari (Fondazione Banca degli Occhi del Veneto onlus), dotare la biblioteca della Casa Circondariale Maschile di Venezia di nuovi libri (Il Granello di Senape), aiutare la ricerca sulle malattie pediatriche (Ricerca Pediatrica Città della Speranza), sostenere la scuola (AIDO) e sostenere i giovani donatori di midollo (Admo Venezia).

I dettagli di ogni progetto sono presenti sul sito venicemarathon.it.

Quello di aiutare il prossimo attraverso un gesto di solidarietà è, dunque, un motivo in più per correre la 35^ Venicemarathon & 10K, che quest’anno sarà un evento ancora più speciale perché inserito nel cartellone di manifestazioni per le celebrazioni dei 1.600 anni dalla fondazione di Venezia.

Gli sponsor di Venicemarathon: UYN, HOKA, BMW, Banca Ifis, Alì, San Benedetto, Pro Action, 1/6H Sport, Nuncas, Bavaria, Palmisano, Corepla, Fairbnb.coop, Coldiretti, APVinvestimenti e i media partner: Corriere dello Sport, Tuttosport, Correre, Sport Economy e PMG Sport.