In questo articolo si parla di:

Mico è tornato a correre, in qualità di main sponsor, sui sentieri che caratterizzano l’Adamello Ultra Trail e che la rendono una delle competizioni più dure e più spettacolari del settore.

L’evento si è svolto dal 24 al 26 settembre nell’alta Valle Camonica nel comprensorio Ponte di Legno-Tonale, nel Parco Regionale dell’Adamello e nel Parco Nazionale dello Stelvio, arrivando fino all’Alta Val di Sole: 170 km tra panorami mozzafiato, sentieri, rifugi e cime passate alla storia per essere state campo di battaglia della Prima Guerra Mondiale, per un intenso ed emozionante weekend di corsa, che ha portato alcuni dei migliori ultra runner europei negli splendidi scenari nel Nord Italia.

I vincitori dell’Adamello Ultra Trail

A lasciare il segno nell’edizione 2021, oltre a tutti gli oltre 650 atleti provenienti da 15 nazioni diverse, sono stati Roberto Mastrotto (Italia) e Denise Zimmermann (Svizzera) nella 170 km, Walter Manser (Svizzera) ed Eva Sperger (Germania) nella 90 km, Hugo Ralet (Belgio) e Raffaella Rossi (Italia) nella 35 km. Un evento che non sarebbe stato possibile senza gli oltre  300 volontari impegnati nell’organizzazione di un weekend a tutto sport.

Mico Sport supporta dal 2017 l’evento e, anche nel 2021, si è confermato main sponsor. Da anni infatti l’azienda è in prima linea al fianco delle competizioni agonistiche del territorio dedicate ai runner, fornendo la sua competenza tecnica e la propria tecnologia nel campo dell’abbigliamento sportivo, per aiutare i giovani talenti a tagliare il traguardo anche sui percorsi più duri.

Tra outdoor, run e trail l’Adamello Ultra Trail è il teatro perfetto per mostrare l’innovazione tecnica di Mico Sport, a partire dall’ultima campagna promossa dall’azienda: #primalecalze.

Il concept è chiaro: no calza tecnica, no performance. Per Mico infatti il capo a contatto pelle riveste un’importanza fondamentale per il raggiungimento dell’obiettivo sportivo e non deve mai passare in secondo piano rispetto alla scelta della scarpa.