In questo articolo si parla di:

È online il calendario delle gare affiliate FISky per il 2022. Sei gare SkySnow, cinque Vertical e dieci Sky per i tre nuovi circuiti Crazy Italy Cup, di cui  il brand valtellinese Crazy sarà sponsor tecnico. Appena terminata una stagione impegnativa e ricca di soddisfazioni, la Federazione Italiana Skyrunning sta già pensando al nuovo anno. La prima grossa novità è costituita dai tre circuiti: competizioni selezionate ad hoc dalla FISky in base alle caratteristiche del percorso e capaci di riflettere al meglio i tre circuiti sui quali gli atleti si metteranno alla prova. I tre circuiti sono ricchi non solamente dal punto di vista delle gare, ma anche per il monte premi in palio. 3mila euro totali per Crazy SkySnow Italy Cup, che sale fino a 4mila per il Crazy Skyrunning Italy Cup e 2mila euro per il Crazy Vertical Italy Cup.

Si parte il 22 gennaio con la Presena 3000 SkySnow, prima gara del Crazy SkySnow Italy Cup, per poi andare avanti fino al 2 aprile con il tradizionale appuntamento di Sella Nevea, finale del circuito di corsa sulla neve. Nello stesso periodo di durata del circuito si disputeranno anche i Campionati Italiani di SkySnow Classic e SkySnow Vertical, rispettivamente il 26 febbraio e il 2 aprile. Senza dimenticare i primi Campionati Mondiali assoluti SkySnow, che si terranno il 4 e 5 febbraio in Sierra Nevada, in Spagna. Il sipario sul circuito Crazy Skyrunning Italy Cup, che comprende 10 gare, si alzerà in occasione della Villacidro Skyrace del 24 aprile. Mentre per la prima gara del Crazy Vertical Italy Cup bisognerà attendere la Grignetta Vertical dell’11 giugno.

“Abbiamo ufficializzato la collaborazione con la FISky per i prossimi 3 anni. Un traguardo importante per Crazy, che è stata la prima azienda, nel 1995, a credere nello skyrunning, la disciplina più tecnica al mondo della corsa in montagna – dichiara Luca Salini, AD di Crazy – Il nostro nome è ora legato all’unica Federazione riconosciuta per la gestione delle competizioni di Skyrunning, essere partner degli unici circuiti ufficiali con il nostro nome è un grande risultato”.

Piene di soddisfazione anche le parole di Fabio Meraldi, presidente FISky:

“Nonostante le difficoltà causate dalla pandemia, la FISky ha ingranato la quinta e procede spedita nella realizzazione degli obiettivi che si era prefissata. Già nel 2019 era stato stabilito che il numero di gare di Skyrunning Italy Cup fosse 8 nel 2020, 9 nel 2021 e 10 nel 2022. Proprio a causa dell’emergenza Covid, nel 2020 si è stati costretti all’annullamento dell’intero programma, che nel 2021 ha però avuto luogo, sebbene con due gare in meno per via di un annullamento a carico degli stessi organizzatori. Tempi difficili per lo sport… Ma non ci siamo scoraggiati e abbiamo continuato a lavorare dietro le quinte. Ora, con il 2022, contiamo di andare definitivamente a regime”.

Calendario aggiornato, info e regolamenti sul sito  www.skyrunningitalia.it

Foto credits: Davide Ferrari