In questo articolo si parla di:

Il Cro Trail torna per l’edizione 2022 con un nuovo nome e un affascinante percorso.

I prossimi 2 e 3 luglio infatti prenderà vita il Cro Wild Trail con partenza da Limone Piemonte (CN) e arrivo a Ventimiglia.

Il percorso attraverserà le montagne piemontesi per arrivare direttamente sul mar Ligure, con un tracciato di 90 km e 4540 m D+ / 5540 m D-.

La gara, giunta alla sia diciottesima edizione, prende il suo nome da  Cro Magnon, che identifica gli uomini preistorici che abitavano le pianure piemontesi e le coste Liguri ed è l’unico trail nel panorama internazionale a portare gli atleti dalla montagna al mare.

A dare pregio alle precedenti edizioni del Cro Trail, nomi importanti che hanno lasciato le loro tracce come vincitori, miti del trail mondiale come Marco Olmo, Dawa Sherpa, Antoine Guillon, Pablo Barnes, Michele Graglia e donne come Virginia Olivieri,  Karine Herry e Alessandra Boifava.

La gara tocca gli storici sentieri Sabaudi datati fine 1800 dandone importante rilevanza, la Via del Sale e l’Alta Via dei Monti Liguri oltre al caratteristico «Sentier Valléen» che si sviluppa lungo buona parte della Valle Roya.

Il percorso è suggestivo, vario e corribile tra i più belli di tutto l’arco alpino occidentale e toccherà inizialmente l’antica Via del Sale, storico cordone ombelicale tra le due regioni e l’Italia e la Francia, per poi proseguire valorizzando un’altra fondamentale via delle alpi: l’Alta Via dei Monti Liguri fino a scendere su Ventimiglia. Arrivo previsto fronte mare a Ventimiglia con passaggio in territorio francese, interessandone quasi tutti i comuni della Valle così come Olivetta San Michele ed Airole.

Il Cro Wild Trail, che per il terzo anno consecutivo sarà plastic free, ha caratteristiche tecniche certificate ITRA e vengono riconosciuti 5 punti. Le iscrizioni sono aperte dal 31 gennaio e sono ammessi un massimo di 300 partecipanti.