In questo articolo si parla di:

Nonostante la forte domanda di prodotto rivolta a tutte le categorie merceologiche di ASICS, nell’area EMEA la saturazione mondiale della supply chain ha inciso sulle vendite nel Q1, con un calo del 5.2% rispetto all’anno scorso dello stesso periodo.

Le dichiarazioni

A tal proposito, Carsten Unbehaun, chief executive officer di ASICS EMEA, dichiara: “La domanda dei consumatori è rimasta alta nei confronti di tutti i nostri prodotti. Tuttavia, i risultati di questo Q1 hanno visto un impatto negativo sulle vendite a causa della saturazione della supply chain, una situazione che ha comportato una significativa mancanza di materiale”.

Carsten Unbehaun

“Per sopperire alla situazione”, continua Unbehaun, “stiamo mettendo in atto soluzioni che ci permettano di fornire il prodotto il più velocemente possibile ai consumatori e ai nostri partner, che ringraziamo per il continuo supporto. Siamo fiduciosi che questa situazione non impatterà sul resto dell’anno 2022 per l’area EMEA“.