In questo articolo si parla di:

Giallo e nero, i colori che ancora per una volta hanno fatto da protagonisti alla Lavaredo Ultra Trail by UTMB. Per il quarto anno di fila, infatti, la gara simbolo delle tre Cime di Lavaredo è stata sponsorizzata dal brand della Val di Fiemme. Un connubio d’oro quello tra queste due realtà che condividono l’attaccamento al territorio e la voglia di valorizzarlo, una storia di successo mondiale, ma soprattutto una sentita volontà di offrire la miglior esperienza di trail possibile a chi desidera vivere questa disciplina nel pieno rispetto della natura. Presente all’evento, come ogni anno, il CEO & President de La Sportiva Lorenzo Delladio. Inoltre, a testimoniare l’impegno a 360° del name sponsor dell’evento, anche la partecipazione di ben 25 dipendenti La Sportiva ad una delle 4 distanze proposte dal programma.

“Una gara dal carattere internazionale e riconosciuta non solo per la spettacolarità del suo percorso e delle sue cime, ma anche per il livello di organizzazione e servizi offerti ai runner. Si tratta di una competizione di assoluta eccellenza, oltretutto a pochi km da casa nostra. Siamo felici di aver rinnovato questa collaborazione fino al 2027”, ha dichiarato.

Ph. Federico Modica

A portare i colori La Sportiva sul gradino più alto del podio la doppietta iberica Pere Rullan e Patricia Pineda (record del tracciato per lei in 4h59’17”), l’americana new entry del team Kelly Wolf che ha fatto sua la terza edizione della Ultra Dolomites, mentre la svedese Mimmi Kotka ha trionfato nella gara regina, chiudendo i 120km della Lavaredo Ultra Trail in 14h51’25”.

Oltre a ciò, si rammenta il grande successo dell’Ultra Talk che ha portato in piazza Dibona i contributi di Roberto Mastrotto, Mimmi Kotka, Kelly Wolf e Michele Graglia. Altro fondamentale touch point per tutti gli appassionati di trail running e montagna che transitano per Cortina, l’undicesimo brand store La Sportiva che, ad un anno dalla sua inaugurazione ufficiale ha festeggiato nei giorni scorsi il suo primo ampliamento.

Ph. Federico Modica

“Si tratta di un’area importante per La Sportiva – commenta Andrea Bonetto, Retail Manager – che si inserisce perfettamente nel percorso evolutivo dell’azienda e ne richiama allo stesso tempo la grande tradizione nel mondo dell’alpinismo e la vocazione montana: Cortina è uno dei luoghi più attrattivi delle Dolomiti Unesco e sta vivendo un forte rilancio anche in vista delle Olimpiadi invernali del 2026.”