In questo articolo si parla di:

Tra conferme e prime volte, il K2 Valtellina Extreme Vertical 2022 che si è corso sabato 2 luglio è stato un appuntamento dall’alto livello tecnico. Gli oltre 200 concorrenti hanno potuto mettersi alla prova in una situazione meteo ottimale, che ha reso ancora più speciale il paesaggio delle Alpi Orobie Valtellinesi.

I PROTAGONISTI

Al via numerosi top runner tra cui Michele Boscacci, Matteo Eydallin, Alex Oberbacher. Oltre a loro una nutrita schiera di outsider tra i quali spiccavano Luca Compagnoni, Andrea Acquistapace, Giovanni Rossi ed Eros Radaelli che si sono dati battaglia per battere il record del plurivincitore Michele Boscacci. Al femminile sfida aperta fino tra la campionessa in carica Camilla Magliano e le altre atlete dislivello Giulia Murada, Heidi Davies, Barbara Sangalli e la “local” Lucia Moraschinelli. Visti i nomi eccellenti difficile stilare un pronostico.

In campo maschile la gloria se l’è presa Roberto Delorenzi grazie a un tempo di 1h18’43”, alle sue spalle gli azzurri di skialp Alex Oberbacher (19’19’21”), Matteo Eydallin (1h20’04”) e Michele Boscacci (1h20’54”). Quinto posto per Damiano Pedretti. Tra le donne il nuovo record lo ha fatto registrare Camilla Magliano con un tempo di 1h33’20”. Al secondo posto l’azzurra di skialp Giulia Murada (1h35’49”), terza Barbara Sangalli (1h45’23”).

Nel pomeriggio si sono svolte le premiazioni che hanno dato il via a un terzo tempo ricco di iniziative rivolte a tutta la comunità, oltre a tanta festa.