In questo articolo si parla di:
ASICS

ASICS ha delineato i suoi obiettivi presentando un piano a medio termine (2026) che prevede la “trasformazione” dell’azienda in una “Global Integrated Enterprise” o GIE. La presentazione è stata fatta in occasione del nono Investor Day annuale del brand, tenutosi a fine novembre presso la sede centrale di Kobe, in Giappone.

“Promuovendo ulteriormente il globale e il digitale, unificheremo l’intero gruppo e costruiremo un sistema di gestione delle categorie più organico”, ha affermato Tominaga, che diventerà presidente e coo da gennaio 2024. “Con questa trasformazione in GIE, speriamo di accelerare ulteriormente la crescita di ASICS”.

Tre priorità guidano GIE: crescita globale, esperienza del marchio/miglioramento del valore ed eccellenza operativa.

La crescita globale sarà supportata da “un ulteriore rafforzamento della collaborazione tra ciascuna categoria e ciascuna regione”, ha affermato Tominaga, che oggi è amministratore delegato, chief digital officer e chief information officer.

Il valore del marchio sarà rafforzato “dall’espansione dei punti di contatto diretti con i clienti e della comunicazione attraverso l’omnicanale, implementando l’ecosistema della corsa”, ha aggiunto.

Le efficienze operative saranno migliorate grazie alla tecnologia, compresa la pianificazione della domanda basata sui dati e l’attuazione di riforme globali della catena di fornitura digitale, per rafforzare la redditività.

Nord America

In Nord America, gli obiettivi di ASICS nell’ambito del piano a medio termine per il 2026 prevedono un aumento delle vendite a 78 miliardi di yen entro il 2026, rispetto ai 67 miliardi di yen previsti per il 2023. La crescita rappresenta un tasso di crescita annuale composto (CAGR) su un tasso di cambio neutrale.

Si prevede che gli utili operativi nella regione miglioreranno a un ritmo molto maggiore, al 5,0% delle vendite nel 2026 dall’1,0% nel 2023. Le tre priorità dell’azienda includono:

Corsa: raggiungere la quota di mercato numero uno nelle calzature già nel 2025
Tennis: focus su negozi specializzati, articoli sportivi e attività di squadra
Fondare una società globale di creazione di prodotti a Boston per promuovere la pianificazione e lo sviluppo rapidi dei prodotti
Miglioramento dei profitti attraverso un mix ottimale di canali
Massimizzare i profitti per ciascun canale attraverso l’attuazione di strategie dei canali di vendita
Migliorare la qualità del business con i canali all’ingrosso
Diventare marchio premium per i clienti target

Le vendite  dell’azienda in Nord America sono aumentate del 16,1% nei primi nove mesi del 2023, oltre ai guadagni del 22,2% nel 2022 e del 31,8% nel 2021. Le vendite sono diminuite del 17,2% nel 2020 a causa della pandemia ed erano diminuite nei quattro mesi precedenti.

Piano a medio termine 2026

A livello aziendale, ASICS prevede una crescita dal 7% al 10% nei prossimi tre anni nell’ambito del suo piano a medio termine 2026, con un reddito operativo che raggiungerà gli 80 miliardi di yen o più. Ciò a fronte di un utile operativo che dovrebbe raggiungere i 52 miliardi di yen, ovvero il 9,1% delle vendite, nel 2023.

Per quest’anno si prevede che l’utile operativo raggiungerà il 9,1% delle vendite, superando l’obiettivo del 6% o più.