In questo articolo si parla di:
Glycerin 21 Brooks

Lo scorso 1° febbraio Brooks ha presentato la nuova Glycerin 21. L’evento dedicato ai media di settore, si è tenuto presso la nuova agenzia di comunicazione del brand, YES!. Un’occasione non solo per presentare il nuovo modello, ma anche per ufficializzare questa nuova partnership.

A parlare sul palco come sempre Martina Fogagnolo, marketing manager, che spiegato la scelta di affidarsi a questa nuova agenzia, che con il claim “No stress, say Yes”, sposa completamente la filosofia di Brooks.

Ha preso poi la parola Marco Trimboli, sales manager Italia, definendo il 2024 come un anno fondamentale per il brand, che nel corso dei mesi lancerà ben 10 modelli, tutti completamente innovati. Ha introdotto poi la nuova Glycerin, affermando che il modello costituisce ben il 30% del fatturato.

La parola poi è passata a Francesco Caroni, key account manager & footwear champion, che ha illustrato tutte le caratteristiche del nuovo modello.

Glycerin 21

Glycerin 21 è una scarpa ancora più flessibile e morbida, grazie al sistema DNA Loft v3 ottenuta con processo di nitro-infusione e alla nuova suola con gomma RoadTack, in grado di assicurare massimo comfort durante la corsa.

Progettata per qualsiasi genere di runner, soprattutto per chi ama affrontare le lunghe distanze, il modello fornisce maggiore ammortizzazione e una suola in gomma ancora più resistente. La pianta ampia contribuisce a stabilizzare il piede, favorendo transizioni fluide dal tallone alla punta. Stabilità, supporto, calzata sicura e traspirante sono caratteristiche centrali di questa scarpa, che garantisce il giusto mix tra reattività e leggerezza senza rinunciare allo stile e alla morbidezza.

Incarnando l’impegno dell’azienda verso una maggiore sostenibilità di vita ed ambientale, Glycerin 21 si distingue anche per peculiarità della suola con gomma RoadTack, sviluppata in parte con silice riciclata, per un’esperienza di corsa attiva ed ecosostenibile.

“Glycerin 21 è dotata del sistema di ammortizzazione DNA Loft V3. Tuttavia, rispetto alle versioni precedenti, Glycerin 21 presenta una geometria migliore e uno stack maggiore, per aumentare l’ammortizzazione sotto la pianta del piede. Facciamo in modo che i runner abbiano i piedi ben saldi sul terreno, riducendo contestualmente l’impatto trasmettendo una sensazione di leggerezza. La più recente novità della famiglia Glycerin consiste nell’introduzione della nuova suola con gomma RoadTack. Il materiale, leggero e resiliente, è realizzato utilizzando un mix di gomma e silice riciclata, che assicura una corsa ancora più dinamica” – ha dichiarato Caroni.

Sul prossimo numero di Running Magazine potrete leggere un approfondimento della presentazione e della scarpa.