Dopo la recentissima vittoria dell’argento ai mondiali indoor nel salto in lungo (8,22 metri), Mattia Furlani parteciperà ai Campionati Europei di Atletica Leggera Roma 2024, che si svolgeranno a Roma dal 7 al 12 giugno e di cui Karhu è official supplier.
“Mi ispiro a Tamberi e non vedo l’ora di saltare all’Olimpico”
Tra meno di 100 giorni lo Stadio Olimpico e il Parco del Foro Italico diventeranno il teatro del grande evento internazionale, che tornerà nella Capitale cinquanta anni dopo l’ultima edizione ospitata dall’Italia nel 1974.
Dal 7 al 12 giugno quasi 1.600 atleti si sfideranno a Roma per 6 giorni consecutivi di gara ad alto contenuto tecnico e spettacolare, con 11 sessioni complessive, 5 al mattino e 6 serali. I migliori atleti italiani e del continente si confronteranno in 24 diverse discipline per contendersi le 141 medaglie in palio.
Tra i protagonisti più attesi della nazionale azzurra ci sarà Mattia Furlani. Oltre ad essere il secondo atleta a livello mondiale dopo la recente performance a Glasgow, ai Campionati Assoluti di Ancona il giovane atleta laziale ha stabilito il nuovo record italiano del salto in lungo indoor con la misura di 8,34 metri, che rappresenta anche il primato mondiale Under 20.

“Gli Europei saranno un’emozione strabiliante. Saltare in casa non è come farlo in altri posti. Le gare internazionali in Italia non sono molte, ma ogni volta che capitano è un’emozione unica. Spero sia l’inizio di un grande percorso” racconta Furlani.
“Vorrei che allo stadio ci fosse mia madre, che mi allena, insieme a mio fratello e a tutta la famiglia. Il rapporto con mia mamma non è descrivibile, le devo tutto. Se ottengo questi risultati è solo grazie a lei che studia e programma gli allenamenti svegliandosi alle 5 di mattina”.
“L’atletica italiana sta vivendo il periodo migliore di sempre. Raggruppare tutti i migliori atleti in un’unica competizione in Italia sarà un qualcosa di unico. Gimbo (Tamberi, ndr) e Marcell Jacobs sono i campioni olimpici in carica, senza dimenticare Larissa Iapichino. Nelle mie esultanze c’è un po’ di anima “gimbesca”: Tamberi è la più grande ispirazione che esista in questo sport a livello mondale. È il più grande di tutti e mi ispiro a lui” chiude Furlani.
Grazie alla partnership con Karhu vi accompagneremo verso l’evento raccontandovi anteprime, novità e notizie inedite. Vi ricordiamo inoltre, che il brand sarà presente ai nostri prossimi Outdoor & Running Business Days del 26 e 27 maggio a Riva del Garda dove, oltre ai nuovi modelli di scarpe da running, sarà possibile scoprire anche tutto il merchandising e l’abbigliamento legato all’evento di Roma.