In questo articolo si parla di:

adidas ha presentato a Parigi, presso l’adidas Arena, la sua collezione di calzature multisport. Dalle classiche discipline come la corsa, il tennis e la pallacanestro, fino all’ultima novità della breakdance, la gamma di calzature equipaggia gli atleti di 41 sport diversi, dando vita a una serie di 49 modelli, di cui oltre 20 indossati dagli atleti in gara quest’estate.

Ogni articolo della collezione è realizzato ad hoc per lo sport a cui è destinato, fornendo così il massimo delle performance a tutti gli atleti adidas che puntano al podio. 

Elemento caratterizzante del design dei modelli dei Giochi 2024 è il motivo della fiamma, un fuoco che divampa con maggiore intensità quando gli atleti rappresentano il proprio sport e la propria nazione nella più importante competizione multisportiva globale. Il motivo del fuoco si esprime con accenni degradé di colore giallo – rosso. I colori ufficiale dell’ athlete pack 2024 sono nero, bianco e arancione: una fascia che attraversa le sfumature di arancione e rosso, presente sia sulla tomaia che sulla suola, produce l’ effetto di una fiamma vibrante ad ogni movimento quanto l’atleta è impegnato nella propria prestazione.

Le tre strisce distintive del marchio, sono appena visibili su uno schema di colori bianco e nero, contribuendo a ridurre le distrazioni causate dalla scarpa durante la competizione.

Adizero Prime SP 3 Strung

È l’ultima novità assoluta adidas progettata per i 100 metri. Nella zona dell’avampiede, la suola presenta la schiuma LlightStrike PRO per fornire ammortizzazione, ritorno di energia e reattività alla velocità. 

Questo modello è l’evoluzione del suo predecessore, Prime SP, aggiornato con la tomaia data-driven Strung. Codificata filo per filo con un utilizzo preciso dei materiali, la tomaia forma inoltre una sorta di un guscio leggero e senza cuciture intorno al piede, garantendo ai corridori il massimo comfort e sostegno. 

Tra gli atleti che potrebbero indossare l’Adizero Prime SP 3 Strung quest’estate ci sono Marileidy Paulinho (R.D.), Grant Holloway (USA), Dannielle Williams (JAM) e Antonio Watson (JAM).

Adizero Finesse

L’Adizero Finesse è la scarpa chiodata progettata per la velocità delle gare dai 200 ai 400 metri. Il modello è caratterizzato da tomaia CELERMESH 2.0, una rete leggera a trama singola che offre traspirabilità e lega il piede alla suola, donando ulteriore stabilità e sicurezza ad ogni curva. Progettata per migliorare la biomeccanica della corsa in curva, la scarpa presenta una piastra sagomata con chiodini che permette una transizione fluida dalla curva al rettilineo.

Quest’estate, l’Adizero Finesse potrebbe essere indossata da Erriyon Knighton (USA).

Adizero Ambition

adidas dedica al mezzofondo l’Adizero Ambition, la scarpa che con leggerezza ed avvolgenza supporta le corse di media distanza (800m – 1500m) e corse fino al miglio. L’Adizero Ambition presenta una tomaia in mesh realizzata al 100% in poliestere riciclato, con tratti traspiranti per mantenere il piede ben saldo e confortevole. Garantisce una falcata fluida e dinamica, con una piastra a chiodini con fibra di vetro, una piastra a base di polimero con fibra di vetro per fornire maggiore rigidità, e schiuma LIGHTSTRIKE PRO per un’ammortizzazione ideale ed un’ ottimale ritorno di energia.

Tra gli atleti che potrebbero indossare questa scarpa quest’estate ci sono Marco Arop (CAN), Emmanuel Wanyonyi (KEN), Anna Hall (USA – 800m) e Lindon Victor (GREN).

Adizero Avanti

Progettata per la corsa su pista per distanze dai 3k ai 10k, l’Adizero Avanti presenta una piastra a tacchetti infusa di fibra di vetro lungo tutta la lunghezza per fornire ai corridori una maggiore rigidità attraverso la suola intermedia, posta tra due strati di schiuma LIGHTSTRIKE PRO nell’avampiede e nel tallone che aumentano l’ammortizzazione sulle lunghe distanze. La schiuma LIGHTSTRIKE PRO nella suola intermedia offre ai corridori un ulteriore ritorno di energia, perfetta per gli eventi di lunga distanza.

Tra gli atleti che potrebbero indossare l’Adizero Avanti quest’estate ci sono Abraham Kibiwot (KEN), Jakob Krop (KEN), Tobi Amusan (NGA) e Sam Parsons (GER).