In questo articolo si parla di:

Domenica 23 ottobre, in occasione della 36^ Venicemarathon, farà tappa in Riva Sette Martiri (nei pressi del traguardo della maratona) il Vaporetto Rosa, ideato nel 2018 da Rachele Sacco per promuovere la cultura della prevenzione del tumore al seno.

Nata da un’intuizione del suo ideatore dopo aver visto una carrozza di treno riconvertita in ambulatorio, la realtà del Vaporetto Rosa è progressivamente cresciuta grazie alla collaborazione del Comune di Venezia, del dipartimento di Prevenzione e della Breast Unit della Ulss 3 Serenissima, della LILT di Venezia e di Alilaguna, che fornisce il mezzo e gli equipaggi. Questo ambulatorio galleggiante offre visite senologiche gratuite e i medici sono a disposizione per rispondere a dubbi e fornire informazioni sugli screening.

L’obiettivo? Sensibilizzare le donne sull’importanza delle attività di prevenzione del tumore al seno, a partire dalla sana alimentazione e dalla pratica di corretti stili di vita

Il mezzo rappresenta inoltre l’imbarcazione simbolo dell’Ottobre Rosa, un calendario di iniziative diffuse sul territorio della Città Metropolitana che, in occasione dei 100 anni di attività della LILT, la Lega italiana per la lotta contro i tumori, comprenderà anche la VM10K – LILT for Women, una corsa di 10 km dedicata alle donne ma aperta pure agli uomini, che si svolgerà nel contesto della Venicemarathon. Quello di ottobre è il mese rosa per eccellenza per la LILT, che nella città lagunare è attiva come sezione provinciale dal 1978. Si tratta infatti del periodo da sempre dedicato alla prevenzione del tumore al seno, attraverso la Campagna Nastro Rosa che prevede visite senologiche gratuite presso gli ambulatori LILT aderenti su tutto il territorio nazionale. Sarà un’ideale linea rosa anche quella che domenica 23 ottobre condurrà migliaia di donne -e non solo – dalla terraferma al centro storico, per vivere a Venezia una domenica di festa, condivisione e solidarietà.

Mentre la tradizionale VM10K ha già raggiunto il tetto massimo di partecipanti, le iscrizioni alla VM10K – LILT for Women restano aperte sino all’esaurimento dei mille pettorali disponibili.

Il percorso della VM10K – LILT for Women

La gara scatterà alle 8.30. I partecipanti raggiungeranno Venezia attraverso il Ponte della Libertà, per entrare nella rinnovata area portuale e raggiungere il centro storico. Il tragitto si svilupperà poi a “pelo d’acqua” lungo il Canale della Giudecca, sino a Punta della Dogana, dove gli atleti attraverseranno il Canal Grande sul ponte galleggiante costruito appositamente per la Venicemarathon. Quindi la M10K – LILT for Women transiterà per Piazza San Marco, passando accanto al Campanile e a Palazzo Ducale, per poi raggiungere, dopo aver superato 14 piccoli ponti, la linea di arrivo in Riva Sette Martiri, in posizione splendidamente affacciata sul Bacino di San Marco.

L’iscrizione alla M10K – LILT for Women comprende:

  • La maglia ufficiale della VM10K e il pettorale di gara
  • La maglia rosa della LILT
  • La medaglia
  • Il servizio di timing e le classifiche
  • L’assistenza medica
  • Il trasporto prima e dopo la gara
  • Il servizio per gli atleti che si devono ritirare
  • I ristori e gli spugnaggi lungo il percorso
  • Il servizio di deposito e trasporto sacche
  • Un team di Pacers divisi per fasce di tempo
  • Tutto il materiale informativo
  • L’invio dei risultati via mail
  • I servizi igienici

Clicca qui per iscriverti alla M10K – LILT for Women