In questo articolo si parla di:

“The Future of the Responsible Company: What We’ve Learned from Patagonia’s First 50 Years” è il nuovo libro pubblicato da Patagonia, scritto dal direttore della filosofia aziendale, Vincent Stanley, e dal suo fondatore Yvon Chouinard.

Il libro offre una panoramica degli elementi essenziali del brand e della sua gestione, proponendo ai lettori un approccio aziendale responsabile in un’epoca aggravata dalla crisi climatica, ecologica e da profonde divisioni culturali.

Il responsabile di molte campagne e iniziative intraprese da Patagonia è Stanley, che ha contribuito a trasformare il marchio in uno dei più noti e affidabili d’America.

“Le responsabilità fondamentali di una società nei confronti dei suoi stakeholder negli ultimi dieci anni non sono cambiate. Ma il mondo è cambiato. Le minacce alla salute ambientale e sociale si sono accelerate. Così come la nostra conoscenza di ciò che deve essere fatto, sia dalle imprese che dal settore pubblico”, ha dichiarato Vincent Stanley.

Il nuovo libro, basato sulle fondamenta della sua versione originale “The Responsible Company”, pubblicato nel 2012, offre il 75% di nuovi contenuti, foto e un capitolo completamente nuovo riservato ai posti di lavoro di cui abbiamo bisogno per salvare il nostro pianeta e la nostra società.

Un’opportunità per i leader aziendali di scoprire una nuova visione per ridurre al minimo l’impatto ambientale e attuare politiche che diano priorità alla salute e alla longevità.

Sin dalla sua fondazione il brand ha dedicato la sua influenza alla conservazione del mondo naturale, esplorando il modo giusto di usare il business per fare del bene.

Nel 2018, Patagonia ha cambiato la sua mission in “Siamo in business per salvare il nostro pianeta” e nel settembre 2022, Chouinard e la sua famiglia, hanno rinunciato alla sua proprietà, ora gestita dal Patagonia Purpose Trust e dall’organizzazione no-profit, Holdfast Collective. Tutto il denaro non reinvestito nel business viene dato come dividendo all’Holdfast Collective per combattere la crisi climatica ed ecologica.