In questo articolo si parla di:
Golden Trail Series
Il Golden Trail National Series, ideato nel 2019 e parte del circuito GTWS Golden Trail World Series, torna con quattro appuntamenti, il primo del 30 marzo con la Dolomiti Beer Trail.

La Serie punta da sempre a unire gli appassionati del mondo trail, dagli atleti di fama nazionale e mondiale ai nuovi talenti, ai “semplici” appassionati.

Le tappe 2024 saranno: Dolomiti Beer Trail, Ledro Sky, Dolomyths Run Sky Race e la Transpelmo, quest’ultima valida come Finale del circuito.

Il calendario

La prima gara nel calendario del circuito è la Dolomiti Beer Trail in agenda in data 30 marzo 2024: 24 chilometri di distanza con un dislivello positivo di 1400 metri, un percorso unico tra gli abeti, le latifoglie dei boschi e i pascoli di stagione.

La partenza dalla Fabbrica di Birra che dal 1897 ha legato il suo nome al paese di Pedavena prevede poi la risalita del versante meridionale del Monte Avena fino a spaziare tra le Vette Feltrine con uno sguardo sullo scorrere del Piave in Valbelluna. Durante il percorso si incontra la chiesetta dedicata a Santa Susanna e il traguardo a Pedavena. www.dolomitibeertrail.it

La seconda gara in calendario sarà la Ledro Sky, il 16 giugno: 19 km e 1.610 metri di dislivello positivo, con la partenza che avviene nel parco feste dell’abitato di Mezzolago (675m), nel Comune di Ledro. Dopo la passeggiata che costeggia il lago di Ledro il percorso continua nel centro storico di Pieve di Ledro (668 m). Il tratto di gara che collega cima Parì a bocca Droma è un tratto tecnico ed esposto e richiede la massima attenzione da parte di tutti i concorrenti.

Una delle novità di quest’anno riguarda il ritorno nel circuito GTNS della Dolomyths Run Sky Race il 21 luglio, con importanti novità per il weekend gara: una lunghezza complessiva è di 22 km (10 km in salita, 12 km in discesa) tra sentieri, tracciati e ghiaioni con partenza e arrivo da Piazza Marconi a Canazei (1.450 m), per toccare la quota massima del Piz Boè (3.152 m), con un dislivello in salita 1.750 m.

La Finale GTNS è fissata con la gara di Transpelmo, il primo settembre l’iconica gara intorno al Monte Pelmo. Il percorso ad anello parte da Palafavera, e dopo una prima salita nel bosco, si arriva al Rifugio Venezia in un percorso tra vasti pascoli e distese di vette per arrivare all’impegnativa salita, che passando per un primo bivio porta ad un ripido ghiaione ed infine al bivio della Val d’Arcia.

Novità dell’edizione 2024 GTNS

Golden Trail National Series, sarà l’opportunità per i giovani atleti Under23 in gara di rincorrere l’ambizioso sogno di scendere in campo con i migliori al mondo grazie al nuovo regolamento: quest’anno il ticket verrà assegnato ai top 2 M&W e ai migliori U23 M&W.

Come riportato dal regolamento, i runner dovranno partecipare ad almeno due delle gare qualificanti (tra cui l’obbligatoria Finale Transpelmo), e raggiungere la top 3 della classifica generale per essere invitati alla GTNS Grand Final. Se un runner raggiunge la top 3 di almeno una delle gare qualificanti, riceverà un invito alla GTNS IT finale nazionale (Transpelmo).

La finale è obbligatoria ai fini di ottenere l’invito a rappresentare l’Italia alla GTNS Grand Finale, e i punti conseguibili a questa gara sono doppi rispetto alle gare qualificanti. Ci sarà un’unica categoria per gender: overall male e overall female.

I Top2 M&W + the Top1 U23 M&W del ranking GTNS dopo la Finale (Transpelmo) riceveranno un ticket per la GTNS Grand Final 2024 e ilsupporto finanziario fino a un massimo fissato specificato dalle regole GTNS 2024 per partecipare alla GTNS Grand Final, con iscrizione gratuita e garantita.