In questo articolo si parla di:

Polar, da anni tra i leader nel settore sports technology, continua la propria riorganizzazione aziendale nei Paesi in cui opera, con l’obiettivo di migliorare la risposta ai consumatori e armonizzare la trasformazione digitale in corso.

L’ultimo cambiamento nelle posizioni di rilievo dell’azienda finlandese è quello di Manu Lafora, che ha assunto l’incarico di amministratore delegato di Polar Italia, dopo dodici anni alla guida di Polar Iberica. Con questa nuova nomina, dal 1 gennaio 2021, Lafora ha assunto la gestione della nuova regione South Europe.

Dopo anni di esperienza sviluppata in posizioni dirigenziali nell’industria sportiva e nell’elettronica di consumo in diverse aziende spagnole, Lafora è pronto per questo nuovo capitolo della sua vita che considera “una grande opportunità professionale ed una sfida da affrontare con entusiasmo”.

Il nuovo ad ha inoltre aggiunto: “Sono convinto che la sinergia tra i due paesi consentirà l’ottimizzazione delle risorse aziendali per far crescere il mercato di Polar e degli sport watch in Italia, Spagna e Portogallo”.

Lafora con questa nuova carica si trova alla guida dei team di vendita, marketing, finanza e delle operazioni delle filiali di Barcellona e Bologna.

L’azienda

Da oltre 40 anni, il core business di Polar è l’innovazione nel settore sports technology, supportando atleti e coach nel raggiungimento delle massime performance.

Dall’invenzione del cardiofrequenzimetro alle molteplici soluzioni per atleti di qualsiasi sport e livello, l’azienda sviluppa strumenti di elevata precisione e affidabilità. Basata in Finlandia, Polar opera in oltre 80 paesi nel mondo e i prodotti sono distribuiti attraverso una rete di oltre 35.000 punti vendita globali.