In questo articolo si parla di:

La Nazionale Skyrunning parte con ottimi risultati nella prima prova dei Mondiali di Skysnow in programma questa stagione. Infatti, durate il Vertical del Monte Lussari, si aggiudica ben tre delle sei medaglie in palio. Oro per Tadei Pivk, bronzo per Luca Del Pero e Corinna Ghirardi. Al momento l’Italia guida la classifica provvisoria delle nazioni.

La gara

SkySnow World Championship – Tarvisio. Al termine di una gara di altissimo livello resa suggestiva e impegnativa dalla leggera nevicata che ha accompagnato gli atleti fin dal via, la squadra azzurra va subito a segno conquistando il titolo mondiale e un tris di medaglie frutto di una grande prestazione di squadra.

In cima al Monte Lussari, Tadei Pivk (Aldo Moro ASD) conquista il titolo di Campione del Mondo di specialità fermando il crono a 36′ 47” davanti allo spagnolo Diaz Ortega. In terza posizione il nostro connazionale, campione mondiale uscente, Luca Del Pero (Sky Lario Runners ASD) che si aggiudica il bronzo iridato.

L’azzurro costruisce il proprio successo con un exploit sulle massime pendenze (oltre il 45%) nella seconda metà del tracciato di 3,6 km che ha condotto gli atleti dalla partenza posizionata a 815m fino ai 1790m del Santuario del Monte Lussari (974m dislivello positivo). Oro mondiale per Pivk, friulano originario di Tarvisio, impreziosito dall’emozione di un risultato conquistato sulle nevi di casa.

In campo femminile, speranze di podio esaudite da Corinna Ghirardi (Skyrunning Adventure ASD) che con il tempo di 43′ 39” agguanta una combattuta medaglia di bronzo. La gara è stata corsa corsa alle calcagna dell’imprendibile svedese Tove Alexandersson, prima con 42′ 28”.

Gli altri azzurri

Prova onorata da parte di tutti gli azzurri chiamati a confrontarsi con i rappresentanti di ben 27 nazioni. 5° posto per Marcello Ugazio (Sport Project VCO ASD), impegnato nella corsa all’inseguimento dei primi fin dalle prime battute. Per le azzurre Chiara Giovando (Pegarun ASD) e Benedetta Broggi (Sport Project VCO ASD) l’esordio iridato si chiude rispettivamente in 6° e 11° posizione. Al termine della prima giornata di gare la squadra Italiana guida la classifica provvisoria per Nazioni, in attesa della prova odierna dedicata alla specialità “Classic” che si disputerà sulla distanza di 15 km ai Laghi Fusine a partire dalle ore 13:45.

Le classifiche

Classifica maschile: 1° ITA Pivk, Tadei 36:04,75; 2° ESP Díaz Ortega, Diego 36:54,01; 3° ITA Del Pero, Luca 37:36,33

Classifica femminile: 1° SWE Alexandersson, Tove 42:28,59; 2° GER Kappler, Madlen 42:44,18; 3° ITA Ghirardi, Corinna 43:39,03