In questo articolo si parla di:

Dopo l’annuncio della data ufficiale, 1° dicembre 2024, viene confermato anche il format della mezza maratona, rimasto in forse fino a pochi giorni fa: la Torino City Half Marathon.

Entrambe, la Torino City Marathon e la Torino City Half Marathon partiranno da piazza San Carlo, una novità rispetto alle ultime edizioni. I traguardi sono diversi, ma allo stesso modo straordinari: la maratona terminerà, come da tradizione, nella centralissima piazza Castello; i partecipanti alla 21,097 km godranno di un arrivo davvero reale: la finish line sarà infatti posizionata all’entrata della Palazzina di Caccia di Stupinigi, nel comune di Nichelino, una delle residenze sabaude più prestigiose del Piemonte.

«Febbraio e marzo sono stati mesi di riunioni e incontri con la Città di Torino per valutare la possibilità di riproporre la mezza maratona, ma riconoscendole un arrivo importante – dichiara Luca Vergnano del comitato organizzatore –. Abbiamo raggiunto un risultato che ci soddisfa e che, siamo sicuri, piacerà anche a tutti i partecipanti. Da organizzatori conosciamo molto bene la Palazzina di Caccia di Stupinigi e stiamo già lavorando perché siano garantiti loro tutti i servizi».

La nuova data del primo dicembre, ufficializzata qualche mese fa, sembra aver convinto tutti, soprattutto i numerosi maratoneti, italiani e stranieri, che già hanno deciso di esserci. Sicuramente il periodo regalerà alla manifestazione un’atmosfera più luminosa: dicembre è il mese in cui la città si veste a festa, mostrandosi ancora più affascinante e svelando la sua anima natalizia con originali iniziative, brillando grazie a migliaia di luci e alberi natalizi. Sarà l’occasione di trascorrere in città e con la famiglia non solo il giorno della gara, ma l’intero fine settimana, iniziando a respirare la magia del Natale.

Proprio in quel periodo (fino al 14 gennaio) Torino ospiterà la 27ma edizione di “Luci d’artista”, la manifestazione che trasforma la città in un museo di arte contemporanea a cielo aperto con istallazioni luminose firmate da grandi artisti italiani e internazionali.

Ma c’è di più. Lo slittamento di quasi un mese rispetto alla data di novembre degli ultimi anni dà un ulteriore vantaggio a tutti i podisti che potranno contare su preziose settimane in più per prepararsi al meglio dopo il caldo e le vacanze estive. Il percorso velocissimo, con partenza e arrivo nel cuore di Torino, farà il resto per arrivare a centrare il primato personale.