In questo articolo si parla di:
Milano Marathon Training Program 2024

Il 21 gennaio verrà inaugurato il Training Program 2024 della Wizz Air Milano Marathon al PalaBadminton.

Gli allenamenti del programma affiancheranno i runner nella preparazione alla maratona per consentire loro di arrivare pronti al via della competizione organizzata da RCS Sports & Event, in calendario il prossimo 7 aprile.

Il training coinvolgerà alcuni running team lombardi che guideranno i partecipanti basandosi sui differenti livelli di preparazione. Oltre agli Urban Runners – organizzatori e coordinatori di questo primo appuntamento -, presenti anche Ortica Team, Runners Bergamo, Naviglio Running Team, Porada Run e Tapascione Running Team.

Il ritrovo di partenza sarà al centro sportivo XXV Aprile alle ore 9.30 adiacente al Monte Stella, con partenza prevista alle 10.30. Domenica prossima i runner potranno scegliere se percorrere 7, 14 o 21 chilometri e conoscere i pacer esperti che li affiancheranno con andature differenti a seconda della preparazione dei singoli partecipanti.

I “lunghi”

Il Training Program non è l’unica iniziativa ufficiale della 22esima edizione. In calendario, infatti, anche gli allenamenti di lunga durata, dedicati ai più preparati: il Pavia > Milano The Long Run con i suoi 30 chilometri in programma sabato 2 marzo e il Lungo di Monza domenica 17 marzo, che permetterà di correre all’interno del bellissimo Parco lombardo con una distanza dai 10 ai 30 chilometri.

Sostenibilità

Tra le priorità degli organizzatori non c’è solo la responsabilità ambientale ma anche sociale ed economica.

Numerose le iniziative sviluppate negli anni in favore di questo tema, in autonomia o in partnership con i vari stakeholder, senza contare i grandi risultati riferiti al Charity Program della UniCredit Relay Marathon che posiziona la Maratona di Milano come secondo evento per importanza dopo quella di Londra.

Novità del 2023 è stata la collaborazione con NATIVA – Regenerative Design Company, che affianca l’Organizzazione in un percorso di mappatura degli impatti sociali e ambientali dei suoi eventi di punta, mettendone in evidenza le pratiche virtuose, le sfide del settore e gli impegni di miglioramento per il futuro.

Nello specifico per la Wizz Air Milano Marathon è stato pubblicato il primo Legacy Report, un documento di mappatura degli impatti e di racconto delle principali storie e sfide dei suoi attori chiave.

L’analisi, che ha dato il via al coinvolgimento progressivo del vasto ecosistema della Maratona (organizzazione interna, partner e sponsor, comunità locali, atleti e l’ampio bacino degli spettatori) sulle tematiche di sostenibilità, ha evidenziato una serie di risultati interessanti conseguiti lo scorso anno e di seguito riportati: 30% di emissioni complessive di CO2 in meno rispetto alla Milano Marathon 2022 –  80% delle maglie tecniche fornite ai partecipanti sono state realizzate in tessuto riciclato – la raccolta benefica di oltre 1 milione di euro realizzata dai 3250 team in corsa per le 92 ONP ufficiali – oltre 8500 bambini, famiglie e accompagnatori coinvolti nella School Marathon del sabato in CityLife contribuendo a diffondere valori importanti come lo sport, il rispetto dell’ambiente, il corretto uso della tecnologia e la solidarietà.